• Il camp che hai sempre sognato è a Desio!

    Il camp che hai sempre sognato è a Desio!

    IL CAMP ESTIVO A MISURA DI BAMBINO E AL SERVIZIO DELLE FAMIGLIE
    Il camp più innovativo e coinvolgente della Brianza, torna questa estate al centro sportivo comunale di Desio!

    Clicca sul KOALA vai sulla nostra pagina FB e clicca su MI PIACE!

    Per info alessandrocrisafulli@libero.it
    www.tikitakacamp.it

Desio, la giornata della Cultura e della Trasparenza in Villa: i numeri

I primi dati confermano la presenza totale di più di 600 persone in tutta la giornata di domenica 18 gennaio al C-Day – Giornata della Cultura a Desio .
Molti i Desiani ma, fra le presenze, anche cittadini provenienti  dai comuni limitrofi o dall’hinterland milanese.
Nel dettaglio:

  • 129 partecipanti alla performance musicale, video, danza e dj set ‘LA GRANDE BELLEZZA’
  • Più di 90 tra adulti e bambini le persone che hanno partecipato agli appuntamenti proposti nello spazio So.Stare in Biblioteca, partecipando attivamente alle proposte.
  • 40 persone per le visite guidate alla Villa e ai sotterranei condotte da Legambiente e Coop. Meta
  • 60 presenze registrate al mini lab  Open Desio organizzato dall’Servizio Partecipazione e Cittadinanza Attiva del Comune di Desio
  • 40 partecipanti al lab “Comunicare con il teatro”
  • Circa 120  i tangheri

Molto frequentati gli incontri e le presentazioni delle Start Up di impresa culturale e creativa, organizzati a DESIOLAB. Qui, fra le presenze, anche visitatori provenienti da fuori regione e dal sud Italia.

 

Nell’ambito di Open Desio

Open Desio: Giornata della Trasparenza

mini laboratorio dedicato a tutti i cittadini per conoscere le azioni messe in campo dall’Amministrazione Comunale e per diventare cittadini attivi anche online, è stata lanciata l’iniziativa #desiomappa , attraverso la quale i cittadini sono chiamati a collaborare alla creazione della mappa dei luoghi dell’identità, della cultura e della storia di #Desio.

Sul sito web e sulla pagina facebook del Comune di Desio le istruzioni per partecipare ed il link alla mappa aggiornata in tempo reale LINK

Pubblicato in Cultura | Etichette: , , , | Scrivi un commento

#DesioLab: ecco le 15 imprese che nasceranno in Villa Tittoni

desiolab-cover
Ecco tutte le start up selezionate per il secondo bando di DesioLab lo spazio di coworking in Villa Tittoni dove dare forma e sostanza ai propri “sogni” imprenditoriali.
Riusciranno i nostri 15 eroi/gruppi di eroi a ritagliarsi uno spazio nel mondo delle imprese?
In bocca al lupo!
The Day wedding planner #organizzazioneeventi
ColaPesce #bambini
Olistic Healing Project #benessere
eVolta #risparmioenergetico
MusiCasa Lab #musica
RiQu #design
Agenzia di booking #musica
Premoboard #hitech
Sul filo dell’arte #arte
coitempichescorrono #video
Mosquito #design
Fedora #arte
Centro riabilitazione per l’infanzia #bambini
Color Doors #design
tARTarte #arte
quale vi incuriosisce di più?
Pubblicato in startup | Etichette: , , | 2 Repliche

Valorizzare la casa del Papa di Desio…. giovani! arte! musica! (the Jellytales)

Pubblicato in L'artigiano del mese | 1 Replica

Desio, la metrotranvia…ha perso il tram?

Pubblicato in L'artigiano del mese | Scrivi un commento

Desio sondaggio: i voti alla giunta, nel sondaggio del Pd

Promossa l’Amministrazione sul fronte Cultura /Legalità / Partecipazione / Tutela territorio / Giovani

Bocciata sul fronte Verde / Rifiuti / Scuola / Manutenzione città

Qui tutti i dati e le “promesse” del PD per migliorare.

pd dati

E tu, come la pensi?

Pubblicato in L'artigiano del mese | 31 Repliche

Desio consiglio comunale redditi dei politici: donne al comando

DESIO – Il celebre “soffitto di cristallo”? A Desio è abbattuto. A mandare in frantumi la metafora utilizzata spesso per evidenziare situazioni in cui le donne guadagnano mediamente meno degli uomini, o ancora in cui fanno fatica a raggiungere le vette dei ruoli aziendali, sono Francesca Biella (a lungo dirigente in Comune a Seregno e libera professionista, ora in pensione) e Valeria Vinci (medico). Colleghe di giunta e prime due nella classifica dei più “ricchi” del consiglio comunale desiano. Con un reddito rispettivamente di 83.455 e 68.873 euro, infatti, mettono in riga tutti i maschietti. Alla faccia della disparità di genere.

I dati sono stati pubblicati ieri sul sito del Comune, come da obbligo di legge in tema di trasparenza. Tutti presenti, o quasi. Nonostante i tanti solleciti e la grande pazienza dimostrata dagli uffici comunali due consiglieri hanno preferito fare “scena muta”, senza consegnare né curriculum vitae, né reddito imponibile relativo all’anno 2013. Una inadempienza che, da Piano della trasparenza approvato dall’Amministrazione, prevede una sanzione di 500 euro. Una sanzione che sovrebbe essere il Sindaco Roberto Corti a irrogare. Ma il primo cittadino al momento sembra voler far prevalere la via per così dire buonista: “Non so ancora chi non ha ottemperato all’obbligo e perchè – ha detto ieri pomeriggio -, farò una verifica a breve con gli uffici. È vero che il Regolamento prevede la sanzione ma è anche vero che l’obiettivo non è la multa, l’obiettivo è la pubblicazione dei dati, come previsto dalla legge”. Potrebbe quindi risolversi il tutto con un nuovo richiamo per i due trasgressori: si tratta di Dario Hueller del Partito Democratico (architetto) e Mattia Costanza della lista civica Desio 2000. Quest’ultimo spiega che è stato solo un problema di impegni, “sinceramente in questi giorni non ho guardato la mail quindi non mi sono ricordato il termine ultimo – dice -; il mio reddito è sostanzialmente invariato rispetto allo scorso anno (ndr 12.337 nel 2012), la differenza è che ho cambiato lavoro e ora faccio l’autista soccorritore presso Busnago Soccorso”.

Sul terzo gradino dell’ipotetico podio dei più abbienti ecco spuntare il primo rappresentante del “sesso forte”, Carmine Messaggiero, presidente del consiglio comunale, che ha dichiarato 55.237 euro (il passo avanti più netto rispetto all’anno prima, quando aveva dichiarato soli 17.751 euro). A seguire l’assessore Paolo Smorta (responsabile commerciale in una azienda di caffè) con 54.448 euro. Niente male anche i guadagni per il consigliere Riccardo Mariani della Lega Nord (46.240, manager nell’azienda di famiglia), per l’assessore Daniele Cassanmagnago (39.080, architetto con consulenze in importanti società), per il sindaco Roberto Corti (37.371, ingegnere) e per il consigliere Mirella Martinazzoli di Desio Viva (34.443). In fondo alla classifica si piazzano invece Stelio Pozzi della Lega Nord con soli 807 euro e Jenny Arienti, giovanissima del Pd, con 892,97. Se quest’ultima dichiara semplicemente di possedere una Golf come auto, Pozzi (che ha un negozio di abbigliamento in centro) può almeno contare su 3 abitazioni e 4 box in città.

Gli altri componenti della giunta di centrosinistra in carica ormai da quattro anni hanno dichiarato invece cifre molto “normali”: Jennifer Moro 25.526 (manager in una azienda di informatica) e Cristina Redi 17.558 (da sempre attiva nel mondo delle cooperative sociali). Anche a livello di proprietà immobiliari o auto non spiccano particolari curiosità, se non quella che diversi hanno abitazioni anche nei luoghi di origine, spesso al Meridione. Pochissimi anche coloro che hanno azioni o partecipazioni in società. I dati, comunque, sicuramente, come capita ogni anno, desteranno molta curiosità tra i cittadini.

Pubblicato in L'artigiano del mese | 25 Repliche

Desio, donne al comando…. I “ricchi e poveri” in consiglio comunale…

Piccolo antipasto del servizio completo, con tutti i dati e le curiosità, che uscirà domani su Il Giorno

DESIO – Il celebre “soffitto di cristallo”? A Desio è abbattuto. A mandare in frantumi la metafora utilizzata spesso per evidenziare situazioni in cui le donne guadagnano mediamente meno degli uomini, o ancora in cui fanno fatica a raggiungere le vette dei ruoli aziendali, sono Francesca Biella (a lungo dirigente in Comune a Seregno e libera professionista, ora in pensione) e Valeria Vinci (medico). Colleghe di giunta e prime due nella classifica dei più “ricchi” del consiglio comunale desiano. Con un reddito rispettivamente di 83.455 e 68.873 euro, infatti, mettono in riga tutti i maschietti. Alla faccia della disparità di genere.

I dati sono stati pubblicati ieri sul sito del Comune, come da obbligo di legge in tema di trasparenza. Tutti presenti, o quasi. Nonostante i tanti solleciti e la grande pazienza dimostrata dagli uffici comunali due consiglieri hanno preferito fare “scena muta”, senza consegnare né curriculum vitae, né reddito imponibile relativo all’anno 2013. Una inadempienza che, da Piano della trasparenza approvato dall’Amministrazione, prevede una sanzione di 500 euro.

Pubblicato in L'artigiano del mese | 2 Repliche

Majorana number one!

Pubblicato in L'artigiano del mese | Scrivi un commento

Le uova alla diossina di Desio arrivano in parlamento…

Roma, 14 gennaio 2015
Uova alla diossina: M5S presenta interrogazione parlamentare

E’ stata presentata dal Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati, a prima firma Davide Tripiedi, un’interrogazione parlamentare riguardante il problema sulle contaminazioni delle uova provenienti da allevamenti rurali.
Il problema, oramai conosciuto nella zona come “uova alla diossina”, ha evidenziato, a seguito dei controlli effettuati dall’ASL locale su direttiva del Ministero della Salute con esiti emessi a fine 2013, tassi di inquinanti per quasi tutti i campioni dei Comuni della provincia di Monza e Brianza coinvolti nei controlli. I dati più preoccupanti sono stati i livelli di PCB rilevati nel campione di Villasanta e quelli di diossine nel campione di Desio.
“Con questa interrogazione si sono voluti sottolineare diversi aspetti riconducibili ad una sottovalutazione del problema da parte di chi avrebbe dovuto invece approfondirlo.” Il riferimento è ai sindaci che hanno continuato e continuano a sminuire il problema. “Desta scalpore come, invece di approfondire la situazione che potenzialmente potrebbe essere gravissima, i sindaci abbiano sino ad ora minimizzato.”

Così il deputato 5 Stelle Davide Tripiedi. Viene poi portato avanti il dubbio sollevato dai colleghi consiglieri comunali e regionali del Movimento 5 Stelle, che ad emettere le diossine sconosciute rilevate nel campione di Desio, sia l’inceneritore attivo dal 1976.
“Chi gestisce l’impianto sa che non esistono leggi riguardanti i controlli sugli accumuli delle diossine, quelle che servirebbero davvero a stabilire quanto l’ambiente circostante sia stato inquinato dallo stesso inceneritore nel corso degli anni.”
Nell’interrogazione è stato anche sollevato un dubbio sulla non segnalazione degli esiti del campionamento dell’allevamento di Desio da parte della ASL di Monza e Brianza alla procura di competenza.
“Con questa interrogazione – conclude il deputato Tripiedi – andiamo a chiedere al Ministro della Sanità di poter effettuare nuove e più specifiche analisi sugli inquinanti, compito che avrebbero dovuto proporre altre istituzioni ma che non hanno fatto.”

Pubblicato in L'artigiano del mese | 3 Repliche

Il Consorzio Desio Brianza per il lavoro

Un nuovo appuntamento per poter conoscere il CoDeBri e la sua offerta formativa, sabato 24 gennaio  si terrà il secondo Open Day della scuola desiana che da trent’anni si occupa di sviluppare una didattica in costante sinergia alle professioni tecniche e industriali.
Operatore Meccanico (macchine utensili), Operatore Elettrico, Tecnico per l’Automazione Industriale e Operatore addetto ai sistemi e servizi logistici (percorso personalizzabile anche per allievi disabili) sono i corsi che vengono svolti all’interno di CoDeBri. Percorsi di studio che rendono partecipi i ragazzi in un clima di continuo scambio e confronto con il territorio, dando loro concrete opportunità di inserimento post diploma.
L’Open Day dell’Istituto si terrà presso la nuova sede scolastica, sita presso il Polo Tecnologico della Brianza, in via Lombardia 59 – Desio. Un momento nel quale gli studenti-tutor, i docenti e gli operatori accompagneranno tutti i partecipanti nella visita al Centro di Formazione e ai laboratori e saranno a disposizione per ogni chiarimento sull’offerta formativa.

Pubblicato in L'artigiano del mese | Scrivi un commento