• Il camp estivo che hai sempre sognato è a Desio!

    Il camp estivo che hai sempre sognato è a Desio!

    IL CAMP ESTIVO A MISURA DI BAMBINO. A Giugno, dopo la scuola, per 3 settimane, al centro sportivo comunale. Dalle 8 alle 17, per bambini e bambine delle elementari. Tanto calcio e una spruzzata di...piscina, tennis, beach volley, beach soccer, giochi in inglese e spagnolo! Tanto sport...tanto divertimento! Con istruttori qualificati. All'aria aperta e in piena sicurezza. Prezzi incredibili dai 70 ai 120 euro a settimana. Per info alessandrocrisafulli@libero.it

Un campione olimpionico “abbraccia” il nostro Papa e i suoi Amici

 

Foto Expo Monza IMG_6039

 Nella foto, la cortese visita di Antonio Rossi, campione olimpionico e assessore allo Sport della Regione Lombardia, allo stand  degli Amici della casa natale di Pio XI, in occasione di Expo Monza di sabato 12 aprile, manifestazione per far conoscere l’eccellenza brianzola in previsione dell’Esposizione Universale di Milano. L’architetto Claudio Lazzarotto, presidente degli Amici della casa natale, consegna il libro sulla vita di PIO XI, “continua così la nostra attività a favore della conoscenza della figura del nostro Papa”, sottolinea.
Per maggiori info clicca qui
Pubblicato in L'artigiano del mese | Scrivi un commento

Un piano per Desio città cardioprotetta

DESIO – Un piano strategico per la sicurezza. Non si parla di furti e rapine, in questo caso. Ma della sicurezza in campo. Sportivo, appunto, ma non solo. Fare di Desio una città cardioprotetta, con un defibrillatore in ognuno dei luoghi “sensibili” identificati: palestre, centri sportivi, oratori, scuole. Ne servono 26 e per arrivarci prima possibile l’assessore allo Sport Paolo Smorta ha messo in piedi una serie di azioni, che coinvolgeranno le società sportive e l’intera cittadinanza. Perchè è interesse di tutta la collettività poter praticare attività fisica in maniera serena, in ogni contesto. Obiettivo: raggiungere la cifra di oltre 30mila euro necessaria per l’acquisto delle preziose apparecchiature. Uno sforzo che il Comune ha deciso di mettere in pista anche se, in teoria, per legge, dovrebbero essere le stesse società sportive a provvedere a dotarsi dello strumento salvavita. “E’ un impegno a cui teniamo molto e per il quale abbiamo messo in campo tutte le strade possibili – sottolinea l’assessore allo Sport Paolo Smorta, che si sta battendo da mesi per arrivare al traguardo prefissato -. Adesso partiamo con tre azioni specifiche, coordinate da una sorta di Comitato promotore che stiamo definendo”. La prima linea si tratta della ricerca di aziende e privati disponibili a sponsorizzare l’acquisto, ricevendo in cambio un ritorno pubblicitario tramite un totem. È una strategia già lanciata qualche mese fa con il progetto “Diamo una scossa – adotta un defibrillatore” ideato da Rodolfo Malberti, medico sportivo di fama internazionale che lavora in città. Alcune adesioni sono arrivate, ma non bastano. Ecco perchè sono state aperte altre due strade: “A breve avvieremo un conto corrente ad hoc dove i desiani potranno fare donazioni spontanee – spiega Smorta – inoltre stiamo organizzando tre eventi sportivi e di aggregazione che serviranno proprio per raccogliere fondi per i defibrillatori”. Il 26 maggio si giocherà una partita tra vecchie glorie dell’Aurora Desio basket al PalaDesio, poi a giugno ci sarà la grande inaugurazione estiva della piscina all’aperto, infine a luglio una passeggiata in città lunga 5 km che partirà dal centro sportivo. Il tutto condito dalla partnership con Radio Number One, concerti, intrattenimenti e quant’altro, per portare più gente possibile a vivere la città e lo sport, contribuendo alla buona causa. “Abbiamo già in questi mesi trovato risorse per 9 defibrillatori ma dobbiamo arrivare presto a coprire tutti i 26 necessari – dice l’assessore – sono convinto che con l’aiuto dei desiani e delle società sportive ce la faremo”. Dunque la partita – fondamentale – è iniziata. E tutti sono chiamati a giocarla da protagonisti. Per evitare ulteriori tragedie, come quelle avvenute negli ultimi anni, anche nella stessa Desio: capitò anche a un ragazzo che giocava nell’Aurora basket, tanto che poi i genitori decisero di donare un defibrillatore, che si trova al palazzetto Aldo Moro.

Pubblicato in L'artigiano del mese | Scrivi un commento

Sos prevenire è meglio che curare…

…….

——————

 

Pubblicato in L'artigiano del mese | 3 Repliche

Sos sicurezza? Ecco il…Controllo del vicinato.

tratto da IL GIORNO

DESIO – Non è un “fai da te”. Perchè la fiducia nelle forze dell’ordine resta, è alta, e non potrebbe essere altrimenti viste le ottime operazioni fatte negli ultimi anni in città. Ma E’ un “facciamo da noi”, in aiuto reciproco e in collaborazione con carabinieri e polizia locale. È quanto alcune realtà di Desio, di fronte al dilagare dei furti, hanno in mente di fare, seguendo l’esempio del “Controllo del Vicinato”, una buona pratica nata qualche anno fa nelle zone del milanese e del Varesotto. “L’idea è nata dopo il tentativo di furto al Bar Dr Creatur di via Lampugnani con sassaiola verso il titolare Martino Marrella – racconta Camillo Redaelli, portavoce dei Comitati di quartiere -. Dobbiamo fare qualcosa tutti noi cittadini per aiutare le forze dell’ordine e tenere alla larga i delinquenti. E questa Associazione ha un metodo che sembra funzionare. Di certo non risolve tutti i problemi, ma può essere un deterrente”. Redaelli ha coinvolto il Comune e i Comitati di quartiere. A breve potrebbe esserci una presentazione dell’iniziativa, proprio al Dr Creatur, con una manifestazione pubblica di sensibilizzazione, per chiamare tutti a collaborare”. “Il programma – spiega l’Associazione sul suo sito – prevede l’auto-organizzazione tra vicini per controllare l’area intorno alla propria abitazione. Questa attività è segnalata tramite appositi cartelli. Lo scopo è comunicare a chiunque passi nell’area interessata al controllo che la sua presenza non passerà inosservata e che il vicinato è attento e consapevole di ciò che avviene all’interno dell’area. Un insieme di piccole attenzioni fa sì che i molti occhi di chi abita il quartiere rappresentino un deterrente per chi volesse compiere furti o graffiti, scippi, truffe, vandalismi. La collaborazione tra vicini è fondamentale perché si instauri un clima di sicurezza che verrà percepito da tutti i residenti e particolarmente da anziani e bambini”. L’Associazione fornisce anche una serie di servizi: fa conoscere le migliori pratiche messe in atto nei vari Comuni, crea e diffonde strumenti standard (formulari, manuali, loghi) per sostenere la vita organizzativa dei gruppi; fa formazione specifica ai volontari; sostiene le Amministrazioni che decidono di aderire nelle fasi iniziali dei progetti di Controllo del Vicinato. “Anche le forze dell’ordine – assicura l’Associazione – beneficeranno di questa attività. L’instaurazione di un dialogo continuo e sensibile con esse, unito alla sorveglianza della propria via non potranno che migliorare la qualità delle segnalazioni fatte dai cittadini”. “Può essere una cosa interessante – dice Cristina Redi, vicesindaco e assessore alla partecipazione -, abbiamo contattato il referente dell’associazione e a breve, insieme a Jennifer Moro che ha la delega alla sicurezza, gli chiederemo maggiori dettagli. Vogliamo capire se è una strada percorribile, di certo i veri protagonisti dovrebbero essere i cittadini”.

Pubblicato in L'artigiano del mese | 1 Replica

Abusi, abusi e ancora abusi…ma come mai prima tutto taceva?

Clicca e scopri gli abusi rilevato a marzo dalla polizia locale abusimarzo

Pubblicato in L'artigiano del mese | 6 Repliche

In consiglio succede che…

Watch live streaming video from desiotv at livestream.com
Pubblicato in L'artigiano del mese | Scrivi un commento

Tennis Desio…due mesi di corso gratis per i bimbi!

 

FIT JUNIOR PROGRAM
FIT junior Program 2014 ASD Tennis Desio aderendo al progetto sviluppo del tennis giovanile adottato dalla fit
organizza un corso gratuito di formazione al gioco del tennis per i bambini delle prime classi elementari. Il corso è il primo livello della progressione DIDATTICA, racchetta azzurra Delfino, tenuto dal nostro staff della SUPER SCHOOL della FIT.
Requisito richiesto ……………………….. Voglia di DIVERTIRSI !
DURATA DEL CORSO GRATUITO* …… 8 SETTIMANE !
I CORSI SONO DISPONIBILI IL MARTEDI E VENERDI DALLE 18.30 ALLE 19.30

ISCRIZIONI E INFORMAZIONI AL

334 9897502

Il corso della durata di 8 settimane con tecnici ed istruttori della federazione e GRATUITO. Per potersi iscrivere però verrà richiesto un contributo una tantum di    € 12,00 per assicurazione e tessera FIT 2014, ed il certificato medico per la pratica di sport. Il corso è riservato ai bambini nati tra il 2004 e 2007 compresi. Il programma dei corsi è il Martedì dalle 18.30 alle 19.30 e Venerdì dalle 18.30 alle 19.30  con lo staff tecnico.
Pubblicato in L'artigiano del mese | 5 Repliche

Incredibile ma…Desio. Discarica abusiva interrata sotto…l’ospedale!

Noi lo avevamo segnalato per primi qui su Made in Desio. Qui cosa documentavamo oltre un anno fa.

Le montagne "abusive" di fronte all'ospedale

Strano quel movimento terra nel cantiere davanti all’ospedale, per i lavori dei ampliamento. Oltre che del tutto irregolare la vera e propria montagna di terra che cresce lì davanti da oltre un anno.

Adesso…et voilà, l’ennesima vergogna: stavano interrando rifiuti sotto quell’area dell’ospedale. Scoperti dai vigili.

Clicca e leggi il documento del comune rifiuti ospedale

Pubblicato in L'artigiano del mese | 5 Repliche

Di tutto un po’, a #Desio

def intestazionelogo 90 anni città
Newsletter del 4 aprile 2014
In Primo Piano
Distribuzione dei modelli 730. Da venerdì 4 aprile, e fino a esaurimento, i modelli 730 sono in distribuzione in Comune.
Culturando: il calendario di aprile. La programmazione culturale di aprile è dedicata al tema della ‘Liberazione’. Un mese appuntamenti con la memoria, il teatro e l’arte in Città.
Corso Italia – Via Garibaldi: al lavoro in questi giorni i tecnici ATM incaricati della rimozione delle linee aeree dell’ex sede tranviaria. L’intervento è propedeutico alla rimozione definitiva delle rotaie del tram.
Appuntamenti
Campionato Italiano di serie A di ginnastica artistica maschile e femminile 2014La finale, ospite quest’anno in Città. Appuntamento il 5 aprile al PalaDesio.
Parco delle Culture. Nell’ambito di Supermilano, una delle iniziative culturali più attese dell’hinterland milanese, a Desio, mostra ’La Vita è un Sogno’ e visite guidate in Villa Tittoni, alla donazione Scalvini e alla Casa Natale di Papa Pio XI.
Scuola di cucina etnica coon le donne del mondo. Domenica 6 aprile, al centro ricreativo Il Girasole ore 15, appuntamento con la cucina di Cina e Giappone.
Concerto di Primavera del Corpo Musicale Pio XISabato 12 aprile alle ore 21 presso il Teatro il Centro.
Festa di PrimaveraIn Piazza Don Giussani, con le mamme del gruppo BracciAperTe, laboratori e gonfiabili sabato 12 e domenica 13 aprile
Mostra-mercato della creatività. Dal 12 aprile, appuntamento in Piazza Conciliazione ogni secondo sabato del mese.
Al Teatro alla Scala con gli Amici della Musica HvK. Aperte le iscrizioni per assistere allo spettacolo ‘Les Troyens’, opera di Hector Berlioz.
Scadenze
Dote Scuola - Anno Scolastico 2014/2015. Assegnazione contributi regionali a famiglie di studenti delle Scuole Statali e Paritarie. Presentazione domande on-line entro il 22 Maggio 2014.
Asilo nido: due bandi di sostegno alle famiglie per il pagamento della retta. Bandi per l’accesso all’erogazione di benefici per la frequenza dei nidi comunali e privati. Progetti
il 29 aprile Riparte il Pedibus a San Giorgio! Il Pedibus, già in funzione sui percorsi per la scuola elementare di via Dolomiti, parte anche nel quartiere San Giorgio per raggiungere la scuola di Via S. Apollinare. On-line tutte le informazioni per aderire o proporsi come accompagnatori.
Avvisi
Muoviamoci meglio: prosegue il percorso verso il Piano Generale del Traffico UrbanoLa proposta di nuovo Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) è in pubblicazione sino al 19 maggio 2014 ed è aperta a suggerimenti e proposte, anche per la tutela di interessi diffusi.
piè di pagina dic 2010
Pubblicato in L'artigiano del mese | Scrivi un commento

Abusi, il Comune stravince al Tar

tratto da Il Giorno

DESIO – Nella battaglia in corso per la caccia e l’eliminazione degli abusi sul territorio cittadino – vera e propria impresa investigativa, burocratica e legislativa – il Comune di Desio ha registrato nei giorni scorsi una significativa vittoria. Che ha deciso, non a caso, di celebrare con una conferenza stampa. Il Tar della Lombardia, infatti, ha dato ragione al Palazzo su una causa chiave: il ricorso effettuato dalla immobiliare Stefura srl in merito a una ingiunzione di demolizione degli abusi (una quindicina, tra cui lo sbancamento e la pavimentazione in asfalto di un’area pari a 1.300 metri quadri) rilevati nella zona di via Maestri del Lavoro, dove sono attive più aziende nel settore dei rifiuti e del recupero rottami. In sostanza, il tribunale amministrativo rigetta punto per punto tutte le 7 contestazioni poste in essere dagli avvocati Umberto Grella e Andrea Vimercati. “Si tratta di una sententa davvero importante – spiega l’assessore al territorio Daniele Cassanmagnago – perchè i punti che venivano contestati, e sui quali abbiamo avuto pienamente ragione, possono valere per tutti i procedimenti di abusivismo che abbiamo in essere sul territorio”. Tra i 7 passaggi, l’assessore ne evidenzia quattro a suo dire particolarmente significativi: “Anzitutto è stato stabilito che il Comune ha facoltà di controllo e verifica anche se certe attività o opere hanno ricevuto un’autorizzazione da altri Enti, come può essere la Provincia – dichiara -. Poi che l’abuso va valutato complessivamente, in tutto ciò che è stato evidenziato nel sopralluogo della polizia locale, e non può essere parcellizzato, scomposto, e valutato pezzo per pezzo. Quindi il Tar assicura che, a differenza di quanto contestavano i proponenti, è legittima l’acquisizione delle aree al patrimonio comunale, che avviene in consiglio comunale, nel caso che i proprietari non demoliscano e ripristinino la situazione di regolarità”. Non solo: “Il Tar scrive anche che non c’entra nulla la tempistica – aggiunge Cassanmagnago -, cioè non ci sono problemi nel periodo che trascorre tra la data in cui avviene l’abuso e quella in cui viene accertato: i giudici spazzano via ogni ipotesi assolutoria”. “Questa sentenza – fa eco il sindaco Roberto Corti, da sempre molto attento al problema, già da quando era consigliere comunale di opposizione e portava in aula le foto satellitari delle irregolarità scoperte – fa capire anche che è sostanzialmente inutile, per chi commette un abuso, trascinare all’infinito la questione legalmente. Non è che portandola avanti si hanno più chance di farla franca”. E anche su alcune questioni annose, come le ville abusive di via Ferravila e accanto allo svincolo della Valassina, il Comune sta procedendo, con novità che dovrebbero arrivare a breve. “Oggi abbiamo 126 pratiche di abusivismo aperte – dice Cassanmagnago -, 9 delle quali sono state avviate da gennaio a oggi. In un solo caso il proprietario ha già demolito. Stiamo procedento con i controlli zona per zona, con una attività davvero intensa, e non solo sui pollai come sostiene qualcuno”.

Pubblicato in L'artigiano del mese | Scrivi un commento