Alla faccia (sempre la stessa…) del rinnovamento. Forza Italia = Perri. E il patto con la Lega vacilla

Succede che FORZA ITALIA mi mandi una mail chiedendomi di pubblicare l’evento dell’inaugurazione della nuova sede di Forza Italia per la campagna elettorale.
Lo faccio, tranquillamente, come con tutti i partiti e gruppi, di qualsiasi schieramento.

Eccola qui, la notizia.

Il giorno 7/2/2016 alle ore 11 FORZA ITALIA DESIO organizza l’evento di inaugurazione della sede operativa destinata alla campagna elettorale delle elezioni amministrative 2016. Ha confermato la sua presenza il coordinatore Provinciale Fabrizio Sala.
La sede si trova a Desio in via Milano,65 chi fosse interessato a partecipare può, per motivi organizzativi, inviare una mail di conferma a: liciaarienti@gmail.com
vi aspettiamo numerosi.
Michele Vitale

 

Ma succede anche che, sia prima che dopo la ricezione di quella mail, in due bar diversi della città, mi capiti di incrociare esponenti di Forza Italia (in particolare il leader attuale Michele Vitale), in riunioni condotte e totalmente dominate da una sola persona. Un one man show. Con tutti gli altri – imprenditori e altre persone, più o meno giovani – a pendere dalle sue labbra. Dai suoi input. Dai suoi gesti.

Quella persona è ROSARIO PERRI. Che, senza dubbio, sta pensando, progettando e lanciando ogni mossa pre-elettorale del partito berlusconiano. Di nascosto, ma non troppo. Mentre nei gazebo già allestiti in piazza il partito cerca di mandare in avanscoperta qualche faccia giovane, nuova, ecco che dietro di nuovo non c’è davvero niente.

Il fatto – non certo trascurabile per chi conosce un po’ della storia di Desio degli ultimi decenni, una storia triste – non è passato inosservato nemmeno ai “potenziali” alleati, promessi sposi ma non troppo, della LEGA NORD.
Ecco perchè mentre FORZA ITALIA cerca di fare passi avanti (anche con un altro comunicato di qualche settimana fa, congiunto ma non troppo, con i lumbard) per una alleanza solida che possa scalzare la sinistra, all’interno della LEGA i mal di pancia, i nasi storti, i mugugni iniziano a crescere vertiginosamente. E il patto – sempre apparso assai debole – potrebbe anche saltare. Riaprendo nuovi scenari, rimescolando le carte. Anche perchè la lista PER DESIO ha già salutato ufficialmente la compagnia… E l’UDC non si è espresso ufficialmente. Altro che coalizione di centrodestra: di coeso, a quanto pare, non c’è proprio nulla!

Ecco che la maschera imbellettata che FORZA ITALIA sta cercando di crearsi da qualche mese, potrebbe cadere…anche perchè ormai è tutto chiaro. E il volto al timone della nave “azzurra” è sempre lo stesso.

Alla faccia… è proprio il caso di dirlo… del rinnovamento.

Questo inserimento è stato pubblicato in politica e il tag , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

9 Commenti

  1. fabrizio
    Pubblicato il 24 Gennaio 2016 alle 19:19 | Permalink

    Nulla di nuovo sotto il sole, allora. Corti avrà la vittoria in pugno!

  2. giulia
    Pubblicato il 24 Gennaio 2016 alle 20:23 | Permalink

    E nemmeno Fabrizio Sala si fa problemi..

  3. Pistacchio
    Pubblicato il 25 Gennaio 2016 alle 08:26 | Permalink

    Sarebbe davvero un paradosso che la Lega capitanata da quel Tino Perego che ( (uno dei sei che fece cadere la giunta precedente) adesso faccia accordo con la stessa Forza Italia che è guidata da Vitale (assessore nella giunta fatta cadere dalla Lega) e Perri.

  4. Carlotta
    Pubblicato il 25 Gennaio 2016 alle 13:18 | Permalink

    Vedo che non si perde mai il vizio di continuare a puntare il dito contro una bandiera, quella che orgogliosamente tengo alta ogni giorno…. Anzi cosa dico bandiera?? contro una persona o forse due o forse tutte… Possibile che non si possa fare a meno di buttare fango contro certe persone… Un pó di umanità…Personalmente non ci trovo niente di male a bere un caffè con una persona e scambiare due parole al bar. Che poi c’è a chi piace gonfiare le cose é un altro discorso, vi piace riempire la testa alla gente con questa minestrina riscaldata? Fate pure….la dimostrazione di incapacità a governare degnamente una città non l’ha data il mio partito… A giá ma é colpa di quelli di prima……….. Basta questa retorica!

  5. Luke Salt
    Pubblicato il 25 Gennaio 2016 alle 13:44 | Permalink

    Credo sia un dato di fatto che michele vitale conosca e abbia dei trascorsi politici con perri.
    Credo invece che NON sia un dato di fatto che Vitale sia il candidato del centrodestra, ma è una supposizione giornalistica
    Credo anche che la coalizione di centrodestra non sia cosa certa.

    Ma pongo una riflessione:

    Le riunioni politiche si fanno nelle sedi opportune, non nei bar davanti a prosecco e Campari.
    Credo che nessun giornalista fosse presente a queste “riunioni segrete” per dire che si stesse parlando di politica?
    Se si fosse parlato di figa, di calcio o della qualità del prosecco???

    Potrebbe essere l’ ennesima supposizione giornalistica?

  6. Lucarello
    Pubblicato il 25 Gennaio 2016 alle 14:31 | Permalink

    Che dietro Forza Italia ci siano ancora i soliti, vecchi interessi è cosa risaputa. Apprezzo il tentativo di mandare tutto a tarallucci e prosecco Campari, ma nessuno è così fesso da bersi questa storiella. Abbiate almeno la decenza di tacere. Certe persone andrebbero tenute a debite distanze ma Forza Italia a Desio le tiene a stretta vicinanza. Io non mi vergogno a dire che il mio voto a Forza Italia e PDL non è mai mancato, tranne alle ultime due elezioni comunali di Desio. Nel 2010 ho fatto Giampiero Mariani sindaco e lista voce di Desio, nel 2011 ho fatto Arienti sindaco e Lega Nord. Se si votasse per le politiche non avrei dubbi a votare Forza Italia ma alle comunali con queste persone NO.

  7. marco beretta
    Pubblicato il 26 Gennaio 2016 alle 13:23 | Permalink

    mah ci sono tante cose che vorrei scrivere… Personalmente mi amareggia più la risposta di Carlotta che la notizia in sè. Gentile Carlotta, tante volte non ci vuole molto a capire che tipo di persona uno sia, e tu mi sembri una persona onesta e sincera dalle poche righe che hai scritto. Io capisco la tua amarezza ma non cadere nell’errore di vedere nel post di Alessandro un attacco gratuito quanto una occasione che pone una questione. La pone anche a te. Soprattutto a te. A te va bene così? Non hai il minimo dubbio? Ti fidi?Metteresti la mano sul fuoco?Bene: accetta un consiglio. Non farlo. Questa non è una gara, non bisogna vincere a qualsiasi costo e pagando qualsiasi prezzo. Pur essendo schierato in una lista civica, nella quale credo fermamente, arrivo a dirti che c’è una parte GIUSTA e neppure ho la presunzione di dirti quale sia:destra, sinistra, M5S, lega , lista civica per Desio. Ognuno farà la sua scelta.Ma so per certo che c’è una parte sbagliata, per cui non vale la pena di lottare.
    Pensaci.

  8. cicalino
    Pubblicato il 28 Gennaio 2016 alle 08:00 | Permalink

    Scusate, ma dati questi commenti, questo signore con cui stava allegramente conversando Vitale, che passato ha ?

  9. Alba
    Pubblicato il 5 Maggio 2016 alle 17:01 | Permalink

    Come al solito in questo paese si giudica per quello che scrivono i giornali e le televisioni……
    Resto del parere che prima di condannare una persona bisogna conoscere realmente i fatti e solo il diretto interessato può saperli.
    L’invidia è una brutta bestia.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*