Alla faccia (sempre la stessa…) del rinnovamento. Forza Italia = Perri. E il patto con la Lega vacilla

Succede che FORZA ITALIA mi mandi una mail chiedendomi di pubblicare l’evento dell’inaugurazione della nuova sede di Forza Italia per la campagna elettorale.
Lo faccio, tranquillamente, come con tutti i partiti e gruppi, di qualsiasi schieramento.

Eccola qui, la notizia.

Il giorno 7/2/2016 alle ore 11 FORZA ITALIA DESIO organizza l’evento di inaugurazione della sede operativa destinata alla campagna elettorale delle elezioni amministrative 2016. Ha confermato la sua presenza il coordinatore Provinciale Fabrizio Sala.
La sede si trova a Desio in via Milano,65 chi fosse interessato a partecipare può, per motivi organizzativi, inviare una mail di conferma a: liciaarienti@gmail.com
vi aspettiamo numerosi.
Michele Vitale

 

Ma succede anche che, sia prima che dopo la ricezione di quella mail, in due bar diversi della città, mi capiti di incrociare esponenti di Forza Italia (in particolare il leader attuale Michele Vitale), in riunioni condotte e totalmente dominate da una sola persona. Un one man show. Con tutti gli altri – imprenditori e altre persone, più o meno giovani – a pendere dalle sue labbra. Dai suoi input. Dai suoi gesti.

Quella persona è ROSARIO PERRI. Che, senza dubbio, sta pensando, progettando e lanciando ogni mossa pre-elettorale del partito berlusconiano. Di nascosto, ma non troppo. Mentre nei gazebo già allestiti in piazza il partito cerca di mandare in avanscoperta qualche faccia giovane, nuova, ecco che dietro di nuovo non c’è davvero niente.

Il fatto – non certo trascurabile per chi conosce un po’ della storia di Desio degli ultimi decenni, una storia triste – non è passato inosservato nemmeno ai “potenziali” alleati, promessi sposi ma non troppo, della LEGA NORD.
Ecco perchè mentre FORZA ITALIA cerca di fare passi avanti (anche con un altro comunicato di qualche settimana fa, congiunto ma non troppo, con i lumbard) per una alleanza solida che possa scalzare la sinistra, all’interno della LEGA i mal di pancia, i nasi storti, i mugugni iniziano a crescere vertiginosamente. E il patto – sempre apparso assai debole – potrebbe anche saltare. Riaprendo nuovi scenari, rimescolando le carte. Anche perchè la lista PER DESIO ha già salutato ufficialmente la compagnia… E l’UDC non si è espresso ufficialmente. Altro che coalizione di centrodestra: di coeso, a quanto pare, non c’è proprio nulla!

Ecco che la maschera imbellettata che FORZA ITALIA sta cercando di crearsi da qualche mese, potrebbe cadere…anche perchè ormai è tutto chiaro. E il volto al timone della nave “azzurra” è sempre lo stesso.

Alla faccia… è proprio il caso di dirlo… del rinnovamento.

Questo inserimento è stato pubblicato in politica e il tag , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

9 Commenti