Che storia, ragazzi! Ecco la nuova edizione della storia dell’oratorio centrale

copertina_2015

Che storia, ragazzi! Con questo accattivante titolo è finalmente in distribuzione la nuova edizione della storia dell’oratorio Beata Vergine Immacolata di via Grandi, scritta da Andrea Pizzi. Già pubblicata la prima volta nel 2005 (e letteralmente andata a ruba) la ricerca viene ora riproposta in una più ricca e completa edizione. In particolare è stata ampliata la sezione fotografica, grazie alla collaborazione di Ketty Magni, e vi è un’ampia documentazione sulla recente radicale ristrutturazione degli ambienti oratoriani. ‘Grazie alla tenacia e al contributo fattivo di alcune persone – spiega l’autore – siamo riusciti a mantenere l’impegno di una nuova pubblicazione. Mi piace ricordare ancora, come già in passato, che questo lavoro è il risultato di una passione, la logica conseguenza di un affetto, che ho nutrito e nutro verso questo oratorio, che oggi è molto frequentato e apprezzato. Ho condotto una ricerca senza un esasperato metodo scientifico, ma animato dal desiderio di scoprire storia e storie di una ambiente che con la città di Desio è in simbiosi strettissima. Il risultato ha appassionato me e chi lo ha letto, riportando alla luce nomi, eventi, situazioni che molti desiani, specie i più anziani, ricordano ancora in modo indelebile. Oggi l’oratorio di via Grandi – a distanza di oltre un secolo e mezzo – è ancora una realtà di grande vitalità. Anche per questo credo che quest’opera possa servire ai desiani di ieri, di oggi e di domani per amare ancora di più la propria città, culla di storie straordinarie’. Il libro ospita i contributi di Mons. Elio Burlon, Don Giuseppe Maggioni, Egidio Farina, Luigi Colombo e Roberto Marelli. Lo si può richiedere presso la segreteria dell’oratorio di via Grandi oppure presso la segreteria della Parrocchia del Santi Siro e Materno.

 

 

Questo inserimento è stato pubblicato in L'artigiano del mese. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*