Collabora

Se hai passione per il giornalismo (povero te…)

se ti piace riprendere angoli, momenti, scene o personaggi della nostra città, con un click o un ciack…insomma scattando foto o facendo video…

se hai proposte, idee, “genialate” per fare di Made in Desio sempre più il cuore pulsante di tutto quanto è fatto a Desio…

che aspetti a farti avanti?

questa è casa tua.. 

 


63 Commenti

  1. Luigi
    Pubblicato il 1 luglio 2012 alle 08:24 | Permalink

    SALVIAMO IL VERDE DELL’ORATORIO!!!
    Crisafulli per favore amplifica la notizia . Progetto demenziale con costi enormi al via. Eliminazione totale del verde , salvi forse solo alcuni alberi sui lati, il tutto sostituito da verde sintetico e asfalto recintato .Trasformazione DELL’ORATORIO in un centro sportivo . Il prossimo anno al grest con questo caldo i nostri bambini moriranno disidratati……???
    Progetto pensato solo da chi ha il pallone nella testa .
    Non e’vero che le piante sono da abbattere perché pericolose per i bimbi .
    GENITORI evitiamo lo scempio !!!!

    Genitori evitiamo lo scempio !!

  2. maria rosa
    Pubblicato il 25 ottobre 2012 alle 12:21 | Permalink

    A TUTTI COLORO CHE STANNO DECIDENDO SUL FORNO INCENERITORE:
    STATE DECIDENDO SULLA SALUTE DEI VOSTRI FIGLI, NIPOTI, PARENTI E TUTTI. NON E’ IMPORTANTE CHE VOI ABITIATE
    O MENO VICINO AL FORNO!!!!!! QUELLO CHE DECIDERETE, VI SARA’ RESTITUITO IN SEGUITO.
    AUGURI PER LA DECISIONE.

  3. maria rosa mazzocchi
    Pubblicato il 1 aprile 2013 alle 05:26 | Permalink

    si potrebberero lasciare aperti i giardini delle scuole, degli oratorio dove portare i ns bimbi anche d’estate?

    Dopo le chiusure delle scuole, dove si possono impegnare i ns figli e nipoti?

    A Desio si possono fare corsi di ricamo, maglia, giochi perduti, vecchi mestieri.
    riparare biciclette, ecc, ecc,

  4. primavera
    Pubblicato il 15 giugno 2013 alle 05:06 | Permalink

    Stavo facendo la mia corsetta nel Parco insieme al gruppo di ginnastica.
    Purtroppo ho dovuto constatare, che nonostante le promesse, il parco
    si presenta sporco, specialmente nell’area bimbi dove e’ necessaria una radicale pulizia di primavera. Io penso che alle 10 del mattino il grosso deve
    essere eliminato.

  5. mariarosa
    Pubblicato il 10 settembre 2013 alle 19:02 | Permalink

    sabato scorso, nel pomeriggio, evento organizzato dal gruppo Braccia aperte.
    Alta la partecipazione di bimbi, genitori, nonni. impegnati nel disegno, nel trucca bimbi , ecc. in un parco pulito, vicino ai giochi nuovi ( anche se ci sarebbe bisogno di uno scivolo per bimbi piu piccoli) La mia grande soddisfazione sentire il gruppo di persone che discutevano su futuri eventi, per esempio un picnic di fine estate, con responsabilita e merenda a carico delle famiglie e il Gruppo che garantiva l’aggregazione. erano tutti concordi
    che lo stato di pulizia eccellente del parco permetteva ai bimbi di giocare in sicurezza. Un appello al Comune e a tutti noi Cittadini di non mollare i buoni propositi

  6. angelo
    Pubblicato il 6 dicembre 2013 alle 13:48 | Permalink

    ciao ale
    ti reinvio la richiesta di informare i desiani che probabilmente da lunedi 9 gennaio ci sarà uno sciopero nazionale, che produrrà seri disagi a tutti i cittadini.

  7. gio
    Pubblicato il 15 dicembre 2013 alle 13:58 | Permalink
  8. saggio
    Pubblicato il 7 febbraio 2014 alle 07:45 | Permalink

    Mi hanno detto che stamattina c’è un presidio di lavoratori in via Agnesi davanti all’ingresso della RIETER AUTOMOTIVE, sapete qualcosa?

    • Pubblicato il 7 febbraio 2014 alle 09:51 | Permalink

      ti confermo. oltre 200 lavoratori in sciopero di 8 ore oggi e picchetto fisso nel weekend perchè temono che l’azienda con un blitz porti altrove i macchinari. domani sul Giorno tutta la vicenda.

  9. susanna
    Pubblicato il 8 febbraio 2014 alle 06:56 | Permalink

    Quali sono i passaggi affinche’ si possa arrivare alla firma del nuovo PGT-???
    Le versioni sono tante.

  10. rigoletto
    Pubblicato il 23 febbraio 2014 alle 06:40 | Permalink

    Alessandro, hai annunciato caso clamoroso. me lo sono perso?

  11. REGINA
    Pubblicato il 7 marzo 2014 alle 06:04 | Permalink

    LA CASSA DI RISPARMIO HA DEVOLUTO TANTI SOLDI AI PROGETTI VINTI DAL COMUNE DI DESIO. LEGGO DI TANTISSIME ASSOCIAZIONI, COOPERATIVE , ECC, CHE SONO LEGATE A QUESTI PROGETTI E FORSE DESTINATARI DI SOMME
    SAREBBE INTERESSANTE SAPERE COME FUNZIONA E SOPRATUTTO DA CHI VIENE GESTITO IL PROGETTO E CHI E’ IL RESPONSABILE.

  12. PRIMAVERA
    Pubblicato il 10 marzo 2014 alle 05:27 | Permalink

    QUEST’ANNO E’ ARRIVATA LA NOTIZIA CHE LA MARCIA DELLA PACE. PARTIRA’ DALLA CASA DEI MISSIONARI IN VIA MONS CASTELLI E COSI’ PURE ASPETTIAMO LA FESTA DI MAGGIO SEMPRE DAI MISSIONARI.
    SAREBBE OPPORTUNO FARE UN APPELLO UFFICIALE PER LA RICHIESTA
    DI UN CONTROLLO ED EFFETTUARE UNA PULIZIA RADICALE DEL POSTO.
    CONFIDIAMO AFFINCHE’ LA PULIZIA VENGA FATTA SETTIMANALMENTE

  13. rosellina
    Pubblicato il 24 giugno 2014 alle 05:28 | Permalink

    Sono molto affezionata a Made in Desio.

    DOPO TANTI TENTATIVI E NOTIZIE, PERCHE’ NOI DESIANI NON CI IMPEGNAMO PER LA NASCITA DELL’OPUSCOLO INFORMATIVO DEL COMUNE’-
    GLI AVVENIMENTI SONO SEMPRE DI PIU’. MOLTE VOLTE LE DATE SI ACCAVALLANO. LA GENTE VA IN CONFUSIONE E MAGARI NON PARTECIPA A NIENTE. SI FAVORISCE UNA PROGRAMMAZIONE IN ANTICIPO, CON L’AUGURIO CHE VENGA PENSATA E PROGRAMMATA PER IL MEGLIO.
    SE CI FOSSE VERAMENTE LA VOLONTA’, SI TROVEREBBE ANCHE LO SPONSOR, OPPURE IL CITTADINO PENSO CHE SI BEN CONTENTO DI COMPRARE L’OPUSCOLO. COME STANNO LE COSE, DOPO TANTI SE, MA, FORSE…….FORZA,

  14. roberto
    Pubblicato il 27 giugno 2014 alle 04:26 | Permalink

    Visto la disponibilita’ di Camillo Redaelli a rispondere, volevo chiedere se mi
    puo’ spiegare come mai l’evento sulla sicurezza del 29 giugno, con tanto spettacolo
    e inviti al ristorante, naturalmente a pagamento., sia stato annullato
    Dopo la pubblicita’ su tutti gli organi di stampa, blog, Comitati di quartiere,
    ancora una volta, quasi alla vigilia, c’e’ stato l’annullamento.
    Quando si organizza un evento, bisogna prevedere un’alternativa in caso di maltempo, I luoghi dove si potrebbero svolgere sono tanti,
    A me rimane una curiosita’. Essendo arrivati ormai alla vigilia della festa.,
    tutte le prenotazione fatte sia dai Cittadini che dal Comitato della festa.
    con probabile perdita economica, come si giustifica?
    Devo purtroppo prendere nota che moltissimi eventi, dopo essere fortemente
    pubblicizzati, all’ultimo vengono annullati, per pioggia, mentre c’e’ la possibilita’ di usufruire o scegliere delle location valide anche in caso di pioggia-
    Inoltre vorrei chiedere se e’ d’accordo scegliere l’orario di questa parte
    della mifestazione 10 13, quando la gente deve dedicare tempo al pranzo.?

  15. maria
    Pubblicato il 5 luglio 2014 alle 06:03 | Permalink

    mi piace troppo questo blog e proprio perche’ ognuno puo’ dire le proprie verita’, anche in forma anonima: Notizie forse che in pochi hanno il coraggio
    di dire apertamente, visto anche i tempi che corriamo.
    Provate a sollecitare la pulizia delle strade.
    Per prima cosa ti chiedono nome, cognome, indirizzo, ecc-
    Si tratta di pulizia, non di un prelevamento in Banca! Allora si preferisce chiudere-Ognuno puo’ trarre le proprie deduzioni.
    E’ UN PO’ DI TEMPO CHE MADE IN DESIO NON PUBBLICA I NS POST

  16. Stefania
    Pubblicato il 6 luglio 2014 alle 23:45 | Permalink

    Ciao a tutti sono nuova di queste parti. … sono una psicologa/psicoterapeuta esperta in autismo ormai da diversi anni con metodo Aba. Ho avuto modo di constatare che in Brianza e ahimè anche a Desio non vi sono molti centri specializzati su questa tematica. Avrei tante idee per la testa per chi volesse aiutarmi o cercasse un aiuto contattatemi tramite mail all indirizzo fefola_s@libero.it

  17. REALTA'
    Pubblicato il 12 luglio 2014 alle 05:44 | Permalink

    RINGRAZIO IL NS SINDACO CORTI PER IL MESSAGGIO CHE HA VOLUTO DARE AI DESIANI CIRCA L’APPLICAZIONE DELLA TASI. IN PRATICA HO CAPITO QUESTO, SICCOME IL GOVERNO CENTRale NON MANDA PIU’ FONDI AI COMUNI, GLI STESSI COMUNI SONO AUTORIZZATI E COSTRETTI AD EMETTERE LA TASI.

    PRIMA BISOGNEREBBE CHIEDERE A ROMA, PERCHE’ HANNO PERSO TEMPO A PENSARE DI ABBASSARE LE TASSE, QUANDO CI TROVIAMO CON UN AUMENTO ESAGERATO.
    al ns Comune di Desio vorrei dire, prima di emettere nuove tasse, di rendere pubblico le entrate ed uscite- cosi’ facendo si paga piu’ volentieri^^^^

  18. Camillo Redaell
    Pubblicato il 15 luglio 2014 alle 11:33 | Permalink

    Per Roberto………. Bhe è stato annullato semplicemente perchè le previsioni davano acqua a catinelle e in più dovevamo utilizzare un gruppo elettrogeno dela protezione civile che non ben si sposa con un iniziative sotto l’acqua. Per quanto riguarda i ristoranti a pagamentoo non ho capito… noi si voleva fare salamelle e patatine ed il ricavato era completamente devoluto al CDQ Stazione.Ancora una volta alla vigilia c’è stato l’annullamento… bhe caro mio a me risulta la prima volta. Se fossi stato interessato sapevi anche che poi la stessa manifestazione si è tenuta la domenica dopo il sala Pertini ecc.Gli orari caro mio non li sciegli ma devi andare incontro alla disponibilità delle persone che si prestano gratuitamente a venire a Desio anche da Paesi non molto vicini. Altro? Non capisco il tuo post c’è un misto di ignoranza e prevenzione ,pazienza l’importante è chiarirsi.Resta fermo che tutto è partito da noi cittadini che tutto simao meno che professionisti degli eventi ecc.Come sempre non chiedo che la gente ringrazi altre cittadini che si danno da afre ma almeno certe considerazioni fatte di aria fritta lascaitele perdere… Anzi fatevi avanti che c’è bisogno di tutti

  19. ROBERTO
    Pubblicato il 17 luglio 2014 alle 05:33 | Permalink

    Grazie a Camillo, ero certo che avrebbe risposto.

    Io non mi riferivo in specifico alla tua manifestazione, ma in generale.

    Nello stesso giorno, con le stesse previsioni del tempo, si e’ svolto l’avvenimento in Villa Tittoni, limitando pero’ l’evento verso sera.

    la pioggia e il brutto tempo fanno parte della nostra quotidianita’, gli eventi
    devono essere programmati, tenendo conto anche di questo.
    Non e’ giusto consumare il tempo a pensare, magari spreco di soldi, poi sospendere tutto. In qualche caso sembra uno spot pubblicitario.

    Per la programmazione di eventi di una Citta’, bisognerebbe avvalersi di specialisti, per evitare doppioni, spreco di soldi.
    Caro Camillo, so benissimo della manifestazione svolta in Comune.
    Non mi stava bene l’orario e non sono venuto. Libera scelta………
    Mi dispiace, ma la parola ignorante cresce tutta. Ignorare significa, per me
    rimanere nel proprio orticello e magari non SBIGNARE NELL’ORTO ALTRUI PER SCOPRIRE SEGRETI, PER MIGLIORARE IL NOSTRO DI ORTO…..IGNORANZA E’ CREDERE CHE QUELLI INTORNO A NOI IGNORANO,
    MA NON E’ COSI’
    ti giuro che sto parlando in generale e quando avrai riflettuto, sono pronto a leggere la tua risposta.

  20. Camillo Redaelli
    Pubblicato il 17 luglio 2014 alle 09:03 | Permalink

    Bhe che dirti ROBERTO……………….se parlavi in generale, io posso parlare per quello che conosco e faccio come sempre.Per il resto mi fa piacere che eri a conoscenza dell’iniziativa del 6 luglio e ti ripeto che gli orari non li decidi tu ma chi da la sua disponibiltà( io lavoro a MIlano, ho famiglia e tantissimi impegni nel sociale), il coofondatore del CDV idem , anzi è arrivato alle 12,45 perchè prima impegnato con il suo lavoro ecc quindi Ok alla tua libera scelta anzi beato te che sciegli, io ed altri abbiamo deciso di sciegliere di impegnarci e dando la disponibilità relativamente ai nostri impegni, PS ricorda sempre che siamo volontari, accettiamo critich ecostruttive ma non altro ;-).
    Camillo Redaelli

  21. tiberio
    Pubblicato il 3 agosto 2014 alle 05:01 | Permalink

    Sono molto affezionata a Made in Desio.

    DOPO TANTI TENTATIVI E NOTIZIE, PERCHE’ NOI DESIANI NON CI IMPEGNAMO PER LA NASCITA DELL’OPUSCOLO INFORMATIVO DEL COMUNE’-
    GLI AVVENIMENTI SONO SEMPRE DI PIU’. MOLTE VOLTE LE DATE SI ACCAVALLANO. LA GENTE VA IN CONFUSIONE E MAGARI NON PARTECIPA A NIENTE. SI FAVORISCE UNA PROGRAMMAZIONE IN ANTICIPO, CON L’AUGURIO CHE VENGA PENSATA E PROGRAMMATA PER IL MEGLIO.
    SE CI FOSSE VERAMENTE LA VOLONTA’, SI TROVEREBBE ANCHE LO SPONSOR, OPPURE IL CITTADINO PENSO CHE SI BEN CONTENTO DI COMPRARE L’OPUSCOLO. COME STANNO LE COSE, DOPO TANTI SE, MA, FORSE…….FORZA,

  22. tiberio
    Pubblicato il 3 agosto 2014 alle 05:03 | Permalink

    sono molto d’accordo con il suddetto post.

    Sono informazioni che ormai tutti i Comuni danno attraverso un informatore
    cartaceo, dove ognuno puo’ riprendere tutte le informazioni che desidera sulla propria cittaì

  23. arrampicarsi
    Pubblicato il 3 agosto 2014 alle 05:09 | Permalink

    Ormai la cronaca di Desio ci riempie di PROGETTI, con strani nomi, con

    obbiettivi non facili da capire.

    Siamo Italiani, amiamo la nostra lingua, l’abbiamo studiata a scuola.
    Perche’ non comunichiamo in italiano e piu’ semplicemente?

  24. angelo
    Pubblicato il 6 agosto 2014 alle 06:46 | Permalink

    ormai sui giornali si apprendono notizie, per essere smentite dopo un po’ di tempo-

    si fa Pedemontana o no?
    Si fa la nuova tramvia?
    a che punto e’ la faccenda dell’inceneritore?
    Perche il Comune di Desio deve pagare per i lavori della discariche?
    Perche’ non viene rimessa la segnaletica, quando il tempo o i lavori la danneggiano.?
    si fanno tante riunioni, perche’ non farne una che indichi e sottolini
    quante tasse dobbiamo pagare, affinche’ il governo possa fare i conti,
    com’era prima, e come e’ adesso e non ci prendano in giro!
    Come mai si parla poco di Sanita’ e anche di odontoiatria?

  25. rinaldo
    Pubblicato il 7 agosto 2014 alle 05:46 | Permalink

    La segnaletica, specialmente in periferia e davanti alle scuole, e’ molto scarsa . Ci sono divieti di sosta, limiti di 30 km ora, rallentatori di traffico che non funzionano, a quando un controllo piu’ approfondito per mettere
    in sicurezza almeno i bimbi delle scuole?

    Per quanto riguarda i rom, sono persone che esistono. si potrebbe avviare una discussione come risolvere veramente questo problema di degrado del territorio da parte loro. Possibilmente sarebbe opportuno non usare
    frasi fatte e forti, che certamente non servirebbe a risolvere il problema, ma a creare una situazione stagnante, senza volonta’ di essere migliorata-
    Esiste un esempio di una comunita’ Rom che possa suggerire qualche idea-
    Si potrebbero censire i rom, favorire le loro attivita’ artigianali?
    Certamente costringerli alla fuga, non permettendo loro di esprimersi. negando una continuita’ nelle scuole, non otterremmo niente di positivo e
    quando vengono cacciati da un luogo, non penso che il loro desiderio sia quello di pulire. Voi come la pensate????? Ricordiamoci, sono persone ed esistono:::::::::::::::::::::

  26. rinaldo
    Pubblicato il 9 agosto 2014 alle 05:41 | Permalink

    che tristezza quando non c’e’ dialogo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Pubblicato il 9 agosto 2014 alle 09:07 | Permalink

      Gentilissimo, il blog è in versione un po’ ridotta per il periodo estivo. A settembre riprenderemo con tutti gli aggiornamenti puntuali e tante novità. Alessandro

  27. ROMPINO
    Pubblicato il 17 agosto 2014 alle 06:06 | Permalink

    AD UNA PARTECIPATA COME PEDEMONTANA/SERRAVALLE TUTTO E’ POSSIBILE! RICORDATE LA QUESTIONE SERRAVALLE/PROVINCIA DI MILANO? E CHE DIRE DELL’ACCANIMENTO DI UN EX ASSESSORE REGIONE LOMBARDIA A FAVORE DI PEDEMONTANA SERRAVALLE, NONOSTANTE EGLI NON FOSSE PIU’ ALLE INFRASTRUTTURE? QUANTE AZIONI DELLA QUOTA PRIVATA POSSIEDE?

    RENZI SI E’ ACCORTO DELLE MIGNATTE (NON HO DETTO MIGNOTTE!) PARTECIPATE E DA 8.000 VORREBBE PORTARLE A MILLE. NON HA DETTO, PERO’, CHE LE VUOLE ELIMINARE TUTTE PERCHE’ VUOLE RIMANERE IN SELLA: SA CHE LE MILLE PARTECIPATE DA TENERE IN VITA SONO QUELLE IN PUGNO AI PAPAVERI, CHE FORAGGIANO LE COOP ROSSE E LA COMPAGNIA DELLE OPERE, OVE DILAGANO LE ONLUS, IN CAMBIO DI…!

    LE 7.000 CHE VUOLE ELIMINARE VALGONO MENO DI UNA SERRAVALLE, O DI UNA FNM SPA! GLI STRANIERI NON INVESTONO PIU’ IN ITALIA ANCHE PER QUESTO. ALITALIA? BOOH!

    Partecipate: oneri a carico del pubblico, utuli a favore del privato

  28. filippo
    Pubblicato il 6 settembre 2014 alle 21:42 | Permalink

    Gentile Alessandro,
    sono desiano di nascita ma ho vissuto per 30 anni a Bresso e adesso dopo alcuni anni passati a Milano, con mia moglie abbiamo deciso di trasferirci in Brianza.
    Poiché abbiamo in corso una trattativa per acquistare una casa a Desio, cercando sul web notizie sulla città, mi sono imbattuto nel suo utilissimo blog dal quale ho appreso una situazione che non conoscevo: emergenza rom, furti diffusi, inceneritore molto inquinante e come se non bastasse mega moschea. (tralascio la pedemontana perché distante dalla zona di nostro interesse – parco tittoni).
    Ovviamente siamo stati assaliti da numerosi dubbi sul continuare nel nostro progetto, valutando di orientare la ricerca verso un altro paese; per cui prendendo spunto da un post di un paio di anni fa letto sempre nel blog, pongo una domanda forse un pò ingenua ma alla quale chiedo una risposta sincera da parte sua e degli altri utenti: consigliereste ad un vostro conoscente di trasferirsi a Desio?
    Nelle scorse settimane abbiamo fatto dei giri in città e onestamente l’impressione era molto buona..

    • Pubblicato il 8 settembre 2014 alle 11:37 | Permalink

      Caro Filippo, è vero, Desio ha tanti problemi, che qui hai trovato elencati e dibattuti. Credo in ogni caso che resti una città discretamente vivibile, discretamente a misura d’uomo, discretamente servita e, secondo me, anche abbastanza gradevole.
      Io ci abito da 12 anni e non sono pentito della scelta.
      Poi, è chiaro, in giro, anche qui vicino, c’è sia di meglio che di peggio… Io, ad esempio, non la cambierei con comuni limitrofi come Lissone o Cesano. Se invece parliamo di Seregno e Monza, beh, allora forse sì. facci sapere e aspettiamo altri consigli degli utenti. in bocca al lupo per la scelta!

  29. Camillo Redaelli
    Pubblicato il 8 settembre 2014 alle 11:39 | Permalink

    Vieni a Desio che non è ne meglio ne peggio di altre città.Vero è che dipende dal cittadino avere un paese degno di questo nome. Quindi partecipazione e sciegliere i cavalli giusti che governino la città.
    Camillo

  30. filippo
    Pubblicato il 9 settembre 2014 alle 13:13 | Permalink

    Grazie mille per la pronta risposta! In generale mi ritrovo nei vostri commenti. Siamo più che altro preoccupati per l’inceneritore, sapreste dirmi qual è lo stato della cosa? Leggo che potrebbe essere raddoppiato… o forse chiuso (il che fa una bella differenza!)
    ancora grazie!

  31. speranza
    Pubblicato il 18 settembre 2014 alle 04:43 | Permalink

    COME MAIL IL NOSTRO COMUNE NON HA PENSATO DI INTRODURRE IL SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO, CHE FACILITASSE IL MOVIMENTO DELLE PERIFERIE VERSO IL CENTRO, OSPEDALE, CIMITERI, ECC.
    UN ESEMPIO DELL’ULTIMA ORA: UNA SIGNORA, 72 ENNE, FINO A QUALCHE TEMPO FA SI MUOVEVA CON LA MACCHINA, IL MARITO NON E’ IN GRADO DI GUIDARE. UN IMPROVVISO PEGGIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI SALUTE, DI VISTA, DI ATTENZIONE, ORA E’ A PIEDI . SI MUOVE A PIEDI, FA LUNGHI PERCORSI PER ASSECONDARE I SUOI BISOGNI. IERI L’HO VISTA DISTRUTTA———SIAMO NEL 2014……..
    UN ESEMPIO SIMILE, SIGNORE ARRIVATE AD UNA CERTA ETA’ , NON GUIDANO, NON VANNO PIU’ IN BICICLETTA, MA HANNO LA VOGLIO DI PARTECIPARE. nON C’E’ NESSUN MEZZO CHE POSSA FACILITARE IL MOVIMENTO. L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE HA IN MENTE QUALCOSA.
    COME MAI NON FUNZIONA IL TAXI BUS PER DESIO? QUALCHE LINEA DI BUS
    POTREBBE DEVIARE PER SERVIRE LA PERIFERIA.?

  32. pino
    Pubblicato il 18 settembre 2014 alle 04:55 | Permalink

    Bisognerebbe chiedere al nostro Alessandro Crisafulli, se fosse d’accordo, di iniziare una campagna per diffondere questa esigenza di un trasporto pubblico per le periferie, sperando che le risposte ottenute possano essere di aiuto al Cittadino a capire quanto sono presi sul serio le loro esigenze.
    Secondo me non si dovrebbe piu’ parlare del tentativo di trasporto fatto circa
    15 20 anni fa , altri tempi, altre esigenze. di tutto questo i giornali ne hanno gia’ parlato. Vista l’energia dimostrata in questi giorni dai nostri politici, un pochina potrebbe essere spesa anche per l’argomento trasporto. I politici dovrebbe ascoltare i CITTADINI, fornire delle risposte valide, studiare, informarsi. Secondo me hanno scelto loro di lavorare per la propria Comunita’!!!

  33. luciano
    Pubblicato il 29 settembre 2014 alle 04:20 | Permalink

    seguo Made in Desio con interesse-
    Alessandro ha promesso novita’ a settembre. Ci sono?

  34. opinione
    Pubblicato il 6 ottobre 2014 alle 03:17 | Permalink

    Vorrei che le comunicazioni del ns Comune fossero piu’ chiare e facili da seguire e non inducessero il Cittadino ad intervenire per chiedere spiegazioni.
    Se si parla di spazzamento o stralcio dell’erba, per esempio, le repliche sono tante, ma le risposte no.
    Gli eventi e i programmi di Desio dovrebbero apparire una volta sola, in modo chiaro , cliccando un solo post.Dove erano pubbliccizzate le notizie riguardo la ristorazione , gli stand e i laboratori?

  35. perplesso
    Pubblicato il 21 ottobre 2014 alle 05:22 | Permalink

    MI RIFERISCO AL PROBLEMA DEI ROM A ALLA DECISIONE DEL COMUNE DI ALLONTANARLI DA DESIO.
    CASA PREVEDE LA DECISIONE DEL GOVERNO CORTI?

    NON APPENA VARATA QUESTA DECISIONE COSA DOVEVA SUCCEDERE.?

    MANDARE LA POLIZIA NEI VARI ACCAMPAMENTI ?

    SAREBBE INTERESSANTE SAPERE COME E’ GESTITO L’ALLONTANAMENTO, TENENDO CONTO CHE CI SONO ANCHE BAMBINIM INSERITI NELLA SCUOLA.
    IO SPERO DI POTER LEGGERE SUGGERIMENTI E OPINIONI INERENTI ALLA REALTA’

  36. perplesso
    Pubblicato il 21 ottobre 2014 alle 17:46 | Permalink

    Ad Alessandro Crisafulli:Si potrebbe proporre al Ns Sindaco una rubrica IL SINDACO RISPONDE. ?

  37. fabrizio
    Pubblicato il 22 ottobre 2014 alle 09:26 | Permalink

    Problema Rom. Il problema degli zingari è uno dei tanti problemi di ordine pubblico esistenti in Italia (mafia, n’drangheta, camorra, terrorismo nostrano e islamico, disagio giovanile, droga, vandalismi, omofobia…). Lo Stato Italiano non riesce a gestire bene l’ordine pubblico perchè i governi sono perennemente deboli per vari motivi. Occorre però precisare che in Italia, diversamente che negli USA o in Francia, il Sindaco ha scarsi poteri di polizia che invece sono devoluti a Prefetti e Questori, per cui non si può chiedere a Corti più di quanto la legge gli consente.

  38. filippo
    Pubblicato il 29 ottobre 2014 alle 06:08 | Permalink

    Sono abbastanza nuovo nel mondo del Web, una grande Comunita’, dove ognuno puo’ attingere per avere informazioni, consigli, tutor, ecc.
    Ho fatto conoscenza di persone che amano la politica, altri la praticano e a volte LEGGO LE DOMANDE E RISPOSTE A QUESITI FATTI DAI CITTADINI
    Le risposte, a volte non sono precise, sembra che si scrive tanto per dire ^ci sono, CON AFFERMAZIONI A META’, CON LUOGHI COMUNI, CHE NON FANNO CRESCERE LA COMUNITA’, MA MOLTISSIMA GENTE POTREBBE GIUDICARE DAL NUMERO DI VOLTE CHE IL NOME APPARE, SENZA GUARDARE IL CONTENUTO.cHI SI ESPONE PER DARE INFORMAZIONI, PRIMA NE SIA CERTO, SENZA SI DICE, FORSE, PARE…….COSA NE DITE?

  39. Pubblicato il 1 novembre 2014 alle 05:03 | Permalink

    salve, sono un ex-desiano, vivo in Polonia, a Cracovia, da 10 anni, mi occupo di radio, pubblicita’ televisiva, e musica, come cantautore e compositore .https://myspace.com/milano4you

    Mi occupo anche di turismo locale, nella splendida citta’ di Cracovia.
    se siete interessati ad organizzare delle gite scolastiche o parrocchiali, o singoli turisti , contattatemi.
    La fabbrica di Oscar Shindler, Auszwiz e Birkenau, il castello della collina di Wawel, la dama con l’ermellino di Leonardo Da Vinci, queste sono alcune delle mete che potrete conoscere.

    Poi se ci sono studenti di Erasmus, che desiderano accedere nel piano di studi in Cracovia, fatemelo sapere per offrire un appoggio nella ricerca di monolocali o camere in affitto.

    E, se siete alla ricerca di un lavoro prego mandate il vostro CV, alla mia posta email: agcattaneo68@gmail.com

    se siete musicisti meglio ancora!!! ciao

    un caro saluto a tutti i desiani.

    Andrea Giuliano Cattaneo

  40. CONNY
    Pubblicato il 4 novembre 2014 alle 06:56 | Permalink

    penso al periodo natalizio che sta arrivando e pensando alla nostra Desio mi viene in mente le casette istallate un 3 anni fa , in Piazza Giussani, per tentare di fare i mercatini Natalizi. L’esperimento, secondo me non ando’ molto bene, forse per la poca esperienza , ma lodevoli i tentativi.
    Mi aspettavo l’anno dopo un miglioramento, invece neinte.

    LE CASETTE DI LEGNO DOVE SONO FINITE?

  41. realta'
    Pubblicato il 13 novembre 2014 alle 06:04 | Permalink

    ho sentito parlare bene del tiki taka tenuto dal nostro Crisafulli . pare che questa attivitaì’ venga ripetuta durante le feste Natalizie- Si puo’ leggere da qualche parte il programma . Inoltre sarebbe previsto sempre al Centro sportivo la pista del ghiaccio

    C’e’ pubblicita’ abbastanza per questi eventi?

    • Pubblicato il 13 novembre 2014 alle 06:54 | Permalink

      Ciao info si trovano sul sito http://www.tikitakacamp.it il camp natalizio si svolgerà nei giorni 22-23 e 29-30 dicembre e 2-3 gennaio presso le scuole Tolstoj (le scuole blu). Regaleremo anche le mattine del 24 e del 31 dicembre, per giocare insieme all’insegna dello sport e delle attività creative. Faremo fare anche i compiti delle vacanze, insieme, sotto forma di gioco. Si potranno prenotare le coppie di giorni (esempio 22-23 dicembre) o il pacchetto completo. Iscrizioni sul sito. Posti limitati.

  42. realta'natale
    Pubblicato il 13 novembre 2014 alle 06:08 | Permalink

    DA PIU’ PARTI E SUI VARI GRUPPI SORGE LA DOMANDA SU DOVE SIANO FINITE LE CASETTE DI LEGNO, USATE PER I MERCATINI DI NATALE 2 ANNI FA- VISTO CHE SIAMO IN ARGOMENTO CHIEDO SE CI SARANNO I MERCATINI OD EVENTI PER NATALE ?

    • Pubblicato il 13 novembre 2014 alle 06:54 | Permalink

      Non so ancora, posso informarmi in questi giorni

  43. gero
    Pubblicato il 15 novembre 2014 alle 13:41 | Permalink

    ciao ale pubblicheresti un post/sondaggio “che libro regaleresti al tuo sindaco”

  44. renata
    Pubblicato il 16 novembre 2014 alle 06:39 | Permalink

    al giornalista alessandro crisafulli.

    Non ricordo esondazioni del Lambro e Seveso cosi’ pericolosi.
    E’ stata fatta un’inchiesta perche’ questi fiumi esondano. io penso che dire per le troppe piogge sia un po’ riduttivo

  45. NATALE SI AVVICINA
    Pubblicato il 28 novembre 2014 alle 05:52 | Permalink

    VORREI APRIRE LA PAGINA WEB DEL COMUNE DI DESIO E CLICCARE SU CALENDARIO E LEGGERE TUTTI GLI AVVENIMENTI GIORNO PER GIORNO.
    oRA CHE SIAMO IN TEMA NATALIZIO, QUESTA ESIGENZA E’ ANCORA PIU SENTITA.
    NOI DESIANI DOBBIAMO PARTECIPARE AGLI EVENTI CHE DESIO CI PROPONE, MA BASTEREBBE CHE CI METTESSERO AL CORRENTE
    UNA SANA COMPETITIVITA’ CON I PAESI VICINI NON INVOGLIEREBBE I DESIANI AD ALLONTANARSI DA DESIO.
    INVOGLIARE I BAMBINI A PARTECIPARE CON SPETTACOLI A LORO DESTINATI.
    DOVE LA POESIA, LA MUSICA, I CANTI REGNANO SOVRANI . LA GENTE CERCA LE CASETTE DI LEGNO, MA DOVE SONO?

  46. dubbio
    Pubblicato il 3 dicembre 2014 alle 06:57 | Permalink

    Da piu’ parti arrivano richieste di offerte a favore dei disabili di Desio.
    Per fortuna la sorte ha voluto che nessun disabile fosse nella mia famiglia.
    Faccio pero’ una considerazione e vorrei tanto che chi ne sa piu’ di me , mi desse delle spiegazioni.
    Le persone disabili richiedono delle attivita’ per avvinarsi al sociale.
    Se queste attivita’ sono i corsi di vela, andare a cavallo, fare pranzi costosi, qualcuno deve sapere che tante persone ^normali non possono permettersi tutto questo^ anzi qualche volta devono tirare la cinghia che non hanno da mangiare. Le esperienze con i disabili si possono fare in ambienti naturali, tipo parchi, passeggiate, mangiare un gelato, e anche le loro famiglie si devono dar da fare. I soldini dei progetti dovrebbero servire per garantir loro un’integrazione con gli altri, non escludendo GLI ALTRI.

  47. realta'
    Pubblicato il 5 dicembre 2014 alle 20:30 | Permalink

    dopo lo scandalo di Roma , alcune televisioni hanno trasmesso e raccontato come sono andate le cose e sono rimasta veramente di stucco nel sentire che i danneggiati sono proprio i nomadi, i rifugiati politici, che fino a ieri li abbiamo accusati di prendere una cospicua diaria, mentre invece erano le cooperative ad accumolare i soldi e lasciare ai malcapitati le briciole. Se fosse vero bisogna ribadire la necessita’ di un controllo serrato sulle entrate e uscite. E con questo e’ compreso tutto-

  48. andrea
    Pubblicato il 6 dicembre 2014 alle 06:23 | Permalink

    Certo che a Roma pare che nessuno si sia accorto di quanto stava succedendo, tranne qualche avvisaglia di qualche anno prima, di qualche pensiero che volava qua e la’, nessuno ha recepito il pericolo.
    Di concreto si vedevano le strade in disordine, servizi che non funzionano, il tutto giustificato dalla mancanza di soldi.
    Certo che non erano bravi ragionieri!
    Anche il Sindaco di Roma di allora ha detto che ha sbagliato a scegliere la squadra.

  49. fabrizio
    Pubblicato il 8 dicembre 2014 alle 18:21 | Permalink

    IL MONUMENTO A DON LUIGI GIUSSANI.
    Caro Alessandro, ho letto sul Giorno di data odierna che il monumento dedicato al fondatore di CL è trascurato. Visto che glielo hanno fatto si deve tenerlo bene. Vorrei tuttavia soffermarmi brevemente sul personaggio. Sui suoi rapporti con la Chiesa ci sono zone d’ombra che nessuno i ha mai chiarito: non sono mai riuscito a farmi spiegare, neppure dai ciellini, perchè Giussani non fosse stato fatto cardinale e neppure vescovo (era solo Prelato d’onore, titolo abolito recentemente da papa Francesco). Mi sono domandato se la Chiesa avesse veramente per lui quella grande considerazione che hanno invece gli appartenenti a CL.

  50. filippo
    Pubblicato il 9 dicembre 2014 alle 07:22 | Permalink

    Ho letto il post di dubbio. Come ha fatto ad anticipare i tempi sullo scandalo di Roma?

  51. rinaldo
    Pubblicato il 26 dicembre 2014 alle 16:15 | Permalink

    ieri e oggi, 3 incidenti nell’incrocio Via Milano, Via Sabotino.

    Non si dovrebbe intervenire?

  52. fabrizio
    Pubblicato il 11 giugno 2015 alle 12:48 | Permalink

    Perchè il cons. Costanza si è dimesso?

  53. dubbio
    Pubblicato il 15 giugno 2015 alle 13:04 | Permalink

    Purtroppo sono convinto che quando c’e’ un’attenzione troppo evidente e marcata verso un solo ceto sociale, qualche dubbio viene.

  54. Daniela
    Pubblicato il 7 gennaio 2016 alle 07:25 | Permalink

    Buongiorno Alessandro, scusa se aggiungo che anche in altre stazioni i parcheggi sono a pagamento ma ce anche un efficiente servizio di autobus che copre tutta la zona comunale. Cosa che a desio non c è mai stata.grazie

    • Pubblicato il 7 gennaio 2016 alle 07:31 | Permalink

      ok grazie della segnalazione, ho fatto un post ad hoc e ne farò un servizio su Il giorno.
      buona giornata, alessandro

  55. daniela
    Pubblicato il 8 gennaio 2016 alle 08:06 | Permalink

    Buongiorno Alessandro, fai pure il servizio, ti prego solo di non citare il mio nome sul giornale, qui sul blog ok, nessun problema.

    Ho i miei motivi che non sto a scriverti, troppo lunghi.
    Grazie mille , in anticipo.
    Buona Giornata

  56. renzo
    Pubblicato il 6 marzo 2016 alle 19:56 | Permalink

    ^^^Ad Alessandro Crisafulli:Si potrebbe proporre al Ns Sindaco una rubrica IL SINDACO RISPONDE. ?<ì A questa domanda c'e' stata recentemente una risposta con l'intervista di Alessandro Crisafulli. Ci sara' un seguito?

  57. Martino
    Pubblicato il 21 marzo 2016 alle 22:47 | Permalink

    Ricevo e giro direttamente. Da stasera il candidato di CentroDestra ha un nome.
    http://nuovabrianza.it/elezioni-arcore-desio-limbiate-forza-italia-lega/