Desio, è già campagna elettorale. Sveliamo qualche retroscena.

Dunque, nel 2016 si andrà al voto, probabilmente a giugno.
Nel panorama politico cittadino è già piena fibrillazione.

Qualche notizia, qualche indiscrezione e qualche domanda.
Per iniziare a mettere un po’ di pepe…..

Centrosinistra.
Il Pd ha annunciato da tempo la ricandidatura ufficiale del Sindaco Corti (nella foto). Giocando d’anticipo. Senza nemmeno pensare a possibili primarie o alternative. A quanto pare, con qualche mal di pancia. Sia interno al partito, che tra i partiti della coalizione. Perchè ci sarebbe qualche sondaggio già nell’aria che darebbe la popolarità del Sindaco in caduta. Lui, intanto, è palese, è già in piena campagna elettorale: tra pomposi comunicati stampa, risorse milionarie che spuntano per riparare ogni angolo della città, progetti faraonici annunciati, cura dell’immagine e giornalini comunali spot che arrivano nelle caselle di tutti i cittadini. Niente di male, niente di nuovo: così fan tutti.

Ma qualcuno, anche tra i suoi scudieri, inizierebbe ad avere dei dubbi

Ma qualcuno, anche tra i suoi scudieri, inizierebbe ad avere dei dubbi

Centrodestra.
Su questo fronte la partita è più aperta. Da un lato c’è Forza Italia che sta cercando di rinnovarsi e ripulirsi un’immagine non certo gradevole costruitasi negli anni addietro. Come? Con qualche giovane innesto, che cerca di farsi spazio. Con una nuova sede, in via Milano. Con qualche incontro pubblico (il primo sul “gender”…). Lanciandosi in una raccolta di viveri per i poveri. Che magari poteva essere fatta anche negli anni scorsi. I poveri c’erano sempre: non c’era la campagna elettorale. In campo, però, ci sono anche alcuni “soliti noti”: il buon Michele Vitale (nella foto) è molto attivo a tessere la tela. Spesso in coppia con Rosario Perri.

Attorno a lui volti nuovi e altri vecchi...

Attorno a lui volti nuovi e altri vecchi…

 

Poi c’è la Lega Nord che – vox populi – è spaccata al suo interno in almeno un paio di fazioni. Non sarebbe una novità. Anche qui i mal di pancia abbonderebbero, come i dubbi strategici. Rimettersi insieme ai vecchi alleati di FI? Pare che la strada ormai sia quella. Resta il nodo del nome: su Vitale, proposto dagli azzurri, sarebbe arrivato il veto dei lumbard. I quali starebbero ragionando su alcuni nomi (Andrea Villa potrebbe essere una pedina importante, ma non sembra avere consensi unanimi). Negli ultimi giorni, anche grazie a un vertice provinciale insieme anche a Fratelli d’Italia, sarebbe spuntato l’identikit che potrebbe mettere d’accordo tutti: una donna, architetto, intorno ai 50 anni. Un po’ come fosse “Indovina chi…”…se vi va, iniziate a giocare.

Chi metterà d'accordo azzurri e lumbard?

Chi metterà d’accordo azzurri e lumbard?

 

Il Movimento 5 Stelle
Una variabile importante, è indubbio, sarà quella del M5S. Che sembra avere le idee chiare, più di tutti. La candidata scelta sembra essere Sara Montrasio (nella foto), neo consigliere comunale. Di certo, una persona di alto profilo, con una immagine pulita, cultura ed esperienza (lavora in consiglio regionale), anche se non molto conosciuta, al momento, ai più. Riusciranno i grillini a fare breccia anche tra gli elettori desiani? Può darsi. Ma anche no. Visto che l’humus politico cittadino è sempre stato tendenzialmente di centrodestra.

Riuscirà ad affrontare una campagna lunga e aspra?

Riuscirà ad affrontare una campagna lunga e aspra?

Liste Civiche & Sorprese.
Tra le liste civiche sono in pista sicuramente Desio Viva (Viva davvero? Un incontro pubblico semideserto qualche giorno fa, dopo anni di nulla sul territorio) e PER Desio (molto attiva nei ragionamenti politici, forse un po’ meno su quelli programmatici?).

Poi, chi lo sa, il mondo è pieno di sorprese, ogni giorno. E dietro ogni angolo….. da qui a giugno, strada facendo, potremmo scoprirne tante…

Chissà...

Chissà…

 

Per il momento, tu come la vedi? Quali indiscrezioni porti? Che sensazioni hai? Chi voteresti?

 

 

Questo inserimento è stato pubblicato in politica e il tag , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

21 Commenti

  1. fabrizio
    Pubblicato il 11 Dicembre 2015 alle 23:33 | Permalink

    Consiglio alle segreterie politiche dei partiti di opposizione di presentare candidati di bandiera, riservando le carte migliori per le municipali del 2021.
    A primavera vincerà Corti perchè non ci sono alternative credibili.
    Vitale è impaziente ma è troppo presto per lui.

  2. Anonimo
    Pubblicato il 13 Dicembre 2015 alle 10:51 | Permalink

    Io non avrei dubbi sulla scelta.
    Tiziano for ever
    Garbo: l’unico “politico” del pianeta che si impone per sfinimento dell’avversario.

    Comunque bisogna notare il comportamento di un nuovo essere vivente:
    letargo di 4 anni e tre mesi poi attivita’ frenetica. Addirittura s’intrufola nelle scuole per accumulare cibo (che giudica alla Master chef) per i prossimi 5 anni.
    Dopo il risveglio ha assunto le sembianze di sindaco instancabile. E’ sveglio da due mesi. La famiglia e’ preoccupata. Qualcuno sospetta il consumo di amfetamine. Un malato di Parkinson al suo confronto sembra una statua di Villa Tittoni. La fascia tricolore ormai da settembre se l’è cucita addosso. I suoi assessori fanno fatica a stargli dietro.
    Forza Corti anzi Sforza Corti!

  3. marco beretta
    Pubblicato il 13 Dicembre 2015 alle 21:37 | Permalink

    Caro Alessandro,

    posso capire il pepe,utile ad alimentare da qui a giugno la discussione. Non condivido qualche giudizio espresso in maniera poco generosa (ma tant’è, è una mia opinione personale), certamente in maniera poco obiettiva. E’ proprio vero che siamo tutti in campagna elettorale…Non mi riamane che fare un in bocca al lupo a tutti, sperando che ognuno faccia la sua parte con onestà e trasparenza, nei mesi a venire. Per il resto che dire?Certamente il panorama tracciato è alquanto desolante. Non ci rimane che fare il tifo per le sorprese,no?

    cordiali saluti

  4. SIMONA BARLASSINA
    Pubblicato il 14 Dicembre 2015 alle 09:34 | Permalink

    “Incontro pubblico semideserto di qualche giorno fa”… intanto si è svolto circa un mese fa, quindi prima inesattezza.
    Seconda cosa non è stato per nulla semideserto, ma anzi pienamente partecipato dai non addetti ai lavori, come da foto pubblicate. C’erano perfino esponenti dell’opposizione che hanno giudicato l’iniziativa interessante. Seconda inesattezza quindi.
    Forse è il caso di rivedere le sue fonti d’informazione un po’ carenti, dato che certamente il dato le è stato riportato, visto che non mi sembra di averla intravista tra i giornalisti presenti.

    • Pubblicato il 14 Dicembre 2015 alle 14:03 | Permalink

      Simona, dai la prima presunta inesattezza mi sembra un po’ forzata, non credi? cosa cambia? 😉
      la seconda presunta inesattezza…ho visto anche io le foto e, tolti politici e rappresentanti della lista, siamo a circa 20, massimo 25 persone. Se per te, su 40 mila desiani, equivale a “pienamente partecipato”, ok, allora abbiamo metri di misura un po’ diversi.
      buona giornata, alessandro

  5. Pistacchio
    Pubblicato il 14 Dicembre 2015 alle 15:12 | Permalink

    Questo sarebbe l’incontro pubblico partecipato? Andate sulla pagina Facebook della lista desio viva per vedere quante attività faccia… Più che postare avvisi di convocazione non fa… Non si capisce quale siano le loro linee… Ed è vero in 5 anni cosa han fatto? Proprio niente… E adesso si ripropongono ma soprattutto hanno anche il coraggio di dare del bugiardo a Crisafulli… Ma vergognatevi…

  6. palmiro elvio gabani
    Pubblicato il 14 Dicembre 2015 alle 16:55 | Permalink

    Ciao Marco.
    Vorrei che tu mi spiegassi meglio quanto hai scritto, dato che penso che tu abbia la piena visione della maggioranza attuale. Mi riferisco a questa tua frase: “Certamente il panorama tracciato è alquanto desolante. Non ci rimane che fare il tifo per le sorprese,no?”.

  7. marco beretta
    Pubblicato il 14 Dicembre 2015 alle 19:11 | Permalink

    Caro Pistacchio verde,

    intanto qui nessuno ha dato del bugiardo a nessuno, quindi l’unico a non aver capito e l’unico a scrivere una cosa lontano dalla verità è Lei, per quel che mi riguarda. Una persona, Simona Barlassina, mettendoci nome e faccia, cosa che Lei vigliaccamente non ha il coraggio di fare, ha ritenuto di fare alcune precisazioni. Non mi sembra che altre forze politiche abbiano organizzato incontri con folle oceaniche, e, per quel che mi riguarda, 25 persone oltre agli addetti ai lavori che a Desio escono in una serata invernale quando siamo lontano dalle elezioni e su un tema come la partecipazione non sono poche. Certo sono punti di vista e mi rendo conto che su 40 mila abitanti sono poche ma , riconosciamolo, non è che nella nostra città vi sia questa propensione ad uscire di casa…Sinceramente il giudizio sulla nostra lista di Alessandro Crisafulli mi sembra un po’ forzato, da parte di uno che dice di voler svelare il dietro le quinte e non esprimere giudizi, a mio avviso;è comunque fuori dubbio che sia nella sua libertà dire e scrivere quello che vuole, è nella nostra dire che abbiamo una opinione differente. Qual è il problema?Quanto al resto, io posso pure accettare anche se non condivido il suo giudizio sulla lista Desio Viva, ma quanto al vergognarsi, credo proprio che siamo tra i pochi che non hanno nulla di cui vergognarsi…
    Tanti saluti

    Marco Beretta

    • Pubblicato il 15 Dicembre 2015 alle 07:44 | Permalink

      Grazie Marco dell’equilibrio del tuo intervento. Io ho voluto mettere del pepe, per ravvivare il sito e stimolare un po’ di dibattito. Penso di esserci riuscito 🙂 Sicuramente, ci sono tante altre forze politiche, che dovrebbero provare a dire qualcosa… lo faranno?
      Di certo, mi auguro che sia qui, che in generale in città, il dibattito rimanga sempre, per quanto possibile, corretto. Per questo, altra cosa che apprezzo, grazie a te e Simona di averci messo la faccia, con nome e cognome. Poi, però, resta, per me, quanto ho evidenziato. In 4 anni non ricordo nessun incontro pubblico o iniziativa particolare sul territorio di Desio Viva (magari sono smemorato io, eh). Adesso arrivano le elezioni e la fate. Legittimo, normale. Così fan tutti. alessandro

  8. Giovanni
    Pubblicato il 15 Dicembre 2015 alle 07:39 | Permalink

    Sarà presente anche Forza Nuova, mantenendo gli impegni presi e che porta avanti da anni sul sociale e sulla preferenza nazionale!! Il popolo italiano ha bisogno di rivincite e di riprendersi tutto ciò che gli è stato sottratto..casa e lavoro prima agli ITALIANI! !

  9. marco beretta
    Pubblicato il 15 Dicembre 2015 alle 12:24 | Permalink

    Caro Alessandro,

    sono intervenuto perchè ci si attribuivano offese nei tuoi confronti che non ci sono state, ma mi sembra che su questo ci siamo capiti. Sul fatto che il pepe funzioni non avevo alcun dubbio. Sul dire che una lista civica sia morta perchè non va in piazza si può eccepire: personalmente ritengo che si incida di più – e tanto- sulle scelte di una maggioranza e quindi di una amministrazione attraverso l’approfondimento, lo studio quotidiano, la valutazione, la presenza nelle riunioni, il confronto e talvolta lo scontro con gli altri per orientare verso una scelta piuttosto che un’altra. Accetto tuttavia la tua critica sulla mancanza di iniziative sul territorio e la prendo come stimolo a fare di più e meglio in futuro su questo fronte. Lasciami però dire che queste iniziative hanno un costo che come lista possiamo sostenere una tantum (anche se tu non perdi occasione per sottolineare che i consiglieri navigano nell’oro dei gettoni di presenza) e che sono uno strumento più consono alla minoranza: uno va in piazza a dire ciò che non va e non a dire ciò che va bene ed è stato fatto, anche se nulla lo vieta. Anzi. Da questo punto di vista non ho visto incontri a ripetizione o iniziative sul territorio portate avanti da altri.

    Un cordiale saluto

    • Pubblicato il 15 Dicembre 2015 alle 12:41 | Permalink

      Marco condivido la sostanza di tutto o quasi. A parte …. (anche se tu non perdi occasione per sottolineare che i consiglieri navigano nell’oro dei gettoni di presenza) ….mai detto nè pensato, visto che so bene quanto siano miseri i gettoni di presenza. Ciao e grazie! alessandro

  10. bernardo
    Pubblicato il 16 Dicembre 2015 alle 18:45 | Permalink

    L’equazione di 1° grado Perri=Vitale come risultato è ” Ziro Tituli “. Chi si salva ? Desio .

  11. paolo Arrivederci
    Pubblicato il 16 Dicembre 2015 alle 20:41 | Permalink

    Giorgio stai proprio diventando vecchio. Ti sei già chiamato Bernardo

  12. Pubblicato il 19 Dicembre 2015 alle 19:08 | Permalink

    Forza Italia mi chiede di pubblicare che “mercoledì 23 alle 20, il circolo di forza Italia di desio e il club forza Silvio di desio, aprono la nuova sede di via Milano 65, per uno scambio di auguri natalizi con tutta la cittadinanza”.
    E io lo faccio. Magari, mi aspetterei anche una replica a questo post. Per dare un proprio giudizio, in questo inizio di campagna elettorale.

  13. Cinzia Bertazzo
    Pubblicato il 19 Dicembre 2015 alle 22:27 | Permalink

    Ciao Alessandro, personalmente non ho commentato perché mi sembrava una diatriba personale fra te e Desio Viva e mi sembrava scortese intromettermi, non conoscendo la natura dei vostri malumori reciproci. Se vuoi una dichiarazione ti dico che noi stiamo lavorando, bene, con un bel gruppo e mi pare che siamo fra i pochi che nell’ultimo anno e mezzo hanno organizzato varie conferenze o serate a temi su argomenti attuali e interessanti, quindi non mi sentivo tirata in causa quando dicevi che le forze politiche non hanno fatto nulla fino ad ora e si stanno svegliando solo in vista delle elezioni.
    Come diceva poi il signor Beretta, affittare una sala per fare una conferenza costa e come credo saprai i partiti si autofinanziano e noi non abbiamo fra i nostri dei parlamentari che ci sovvenzionano. Ora che abbiamo una sede sarà più facile organizzare più eventi. Spero di vederti mercoledì!

    • Pubblicato il 20 Dicembre 2015 alle 13:01 | Permalink

      Ok grazie del contributo Cinzia. Comunque, assolutamente nessuna diatriba con Desio Viva nè malumori reciproci, ci mancherebbe. Perchè dovremmo? Solo scambi di opinioni, visto che loro sono stati i primi a commentare il mio post in cui – ripeto – ho solo voluto mettere un po’ di pepe qua e là, per stimolare il dibattito. buon lavoro alessandro

  14. Antonio
    Pubblicato il 21 Dicembre 2015 alle 12:28 | Permalink

    Ah, torna in pista Rosario Perri?

    Ma non era mica stato condannato a sei mesi per abuso d’ufficio?

  15. fabrizio
    Pubblicato il 24 Dicembre 2015 alle 07:52 | Permalink

    Auguri di Buone Feste Crisafulli e ai lettori.

  16. palmiro elvio gabani
    Pubblicato il 1 Gennaio 2016 alle 12:32 | Permalink

    Tanti tantissimi auguri a tutti per un 2016 ricco di soddisfazioni.
    AUGURI!!!!

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*