“LA MAFIA COMANDA”. A Desio. La scritta choc (di un imbecille). E la croce sopra.

Comparsa in questi giorni nel Parco degli Alpini, in pieno centro storico. mafia

Questo inserimento è stato pubblicato in territorio. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

3 Commenti

  1. fabrizio
    Pubblicato il 23 Maggio 2015 alle 19:13 | Permalink

    …non attribuirei eccessiva importanza ad uno dei tanti scritti comprensibili e incomprensibili che ci sono sui muri cttadini. Spesso che scrive non sa cosa scrive…

  2. anonimo
    Pubblicato il 24 Maggio 2015 alle 17:42 | Permalink

    Sono d’accordo, e proprio per questo, pensando all’inversione di tendenza possibile dopo la caduta rovinosa del Mariani, mi sarei aspettato di più da questa amministrazione.

  3. claudio fiore
    Pubblicato il 25 Maggio 2015 alle 07:22 | Permalink

    Imbecille sono d’accordo, perchè sarebbe meglio che andasse a sporcare i muri di casa sua e su ciò che ha scritto pure, quale sarebbe la novità??? Gli scandali Italiani degli ultimi 30 anni dimostrano che è la pura verità. Ognuno la chiami come crede, Mafia, n’drangheta, camorra, politica, questa è la realtà. L’intesa tra loro è costante e la politica c’è sempre. Per il potere o per il denaro, o semplicemente per farsi eleggere, quella gente lì è sempre in mezzo.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*