Lemme, Lemme… Desio alla ribalta. E tu, che ne pensi?

Questo inserimento è stato pubblicato in dibattiti. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

7 Commenti

  1. fabrizio
    Pubblicato il 5 Aprile 2016 alle 16:44 | Permalink

    Potrebbe essere un genio incompreso. Chi segue le sue diete è entusiasta di lui.

  2. american sniper
    Pubblicato il 5 Aprile 2016 alle 17:13 | Permalink

    In Italia non mancano i soldi , mancano gli psichiatri .

  3. Letizia
    Pubblicato il 8 Aprile 2016 alle 19:17 | Permalink

    Dopo un anno si ingrassa di nuovo , viene la nausea per il pesce e non si riesce più a dimagrire ( per non parlare del salasso economico!)
    L’entusiasmo iniziale si trasforma in delusione

  4. Anonimo
    Pubblicato il 8 Aprile 2016 alle 23:37 | Permalink

    Come un cepufarmacista e una vajassa possono diventare pericolosi.
    Per lui confido in Corti: Lemme deve essere sconfitto e messo nelle condizioni di non nuocere in quanto rappresenta un pericolo pubblico.
    La D’Urso dovrebbe evitare, nel suo mercato, di invitare cialtroni siffatti che meritano solo silenzio e oblio.

  5. pravda55
    Pubblicato il 9 Aprile 2016 alle 23:05 | Permalink

    Quanti maghi Otelma ci sono in giro. Guardiamo la parte positiva/negativa. Quanti posti di lavoro si perderebbero chiudendo questa attività? Se qualcuno viene da me , aldilà ch’ io possa essere ciarlatano o medico, probabilmente cerca qualcosa che in altri posti medici non ha trovato. Mi chiedo, tutti i medici frequentati dai client,i prima di approdare da Lemme, possibile che non abbiano dato risposte? Allora, si dirà, questi non sono medici.Non han trovato la soluzione al problema del cliente.Vi sono patologie guaribili con la medicina tradizionale, altre attraverso forme diverse. Puo’ piacere o no, e la storia insegna.Il sig.Lemme ha clienti e visto che nessuno li obbliga ad andare a visitarlo, se nessuno ha reclamato contro il suo operato, chi siamo noi per dire “e’ un venditore di sogni” ..

  6. Claudio Fiore
    Pubblicato il 10 Aprile 2016 alle 16:10 | Permalink

    Ultima considerazione ,
    ma secondo voi, che cervello deve avere uno che segue una trasmissione televisiva condotta da una come quella li??

  7. Anonimo
    Pubblicato il 10 Aprile 2016 alle 19:23 | Permalink

    È un problema di posti di lavoro?
    Ci sono persone che sono state affette da linfoma e che oggi possono guardare i propri figli anziché essere sottoterra.
    Grazie anche alla chemioterapia antitumorale.
    Chemioterapia che fra trenta, cinquant’anni verrà sicuramente ridimensionata.
    Lezioni di farmacocinetica, fisiologia e biochimica vorrei prenderle però da altre persone e non la domenica pomeriggio da Barbara D’Urso. Pravda, concordo, i CLIENTI, comunque, hanno sempre ragione.
    Uno dei tanti maghi Otelma

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*