Noi votiamo…….

Ricevo e pubblico

AL BALLOTTAGGIO VOTIAMO ZANELLO/DI GIOVANNI

Al ballottaggio tra Corti e Zanello  non voteremo per il meno peggio ma per …Di Giovanni,l’ex generale dei carabinieri che è il massimo di garanzia,di legalità e di competenza, per rendere” sicuro il necessario cambiamento”.

Per uscire dalla grave crisi di Desio e dall’immobilismo antagonista della deludente esperienza Corti, riteniamo prioritaria una alternanza di governo, purchè sia fisiologica ,” normale”,  che serenamente privilegi una visione alternativa che punti allo sviluppo sostenibile,al lavoro,alla ripresa dei buoni investimenti pubblici e privati,all’alleggerimento della tassazione comunale,al riconoscimento delle attese di concretezza delle categorie produttive ,alla valorizzazione della libera iniziativa degli”onesti e capaci”,al riconoscimento reale del ruolo della famiglia, con l’impegno assunto con il Forum delle Famiglie.

Di conseguenza voteremo per  il candidato sindaco Massimo Zanello che persegue questi contenuti,con le garanzie richieste . Nella auspicata apertura alle forze civiche, rappresentative di istanze moderate , riformatrici e di cambiamento, e nella dichiarata discontinuità da laceranti” fantasmi del passato”,Zanello può rendere il suo consenso più adeguato,più partecipato,più allargato, superando i limiti e i difetti iniziali della sua coalizione,per poter essere,sul modello di Parisi a Milano,innovativo , costruttivo,non divisivo in un sereno e rispettoso confronto democratico di pari dignità morale.

 

Tiziano Garbo ,Vincenzo Bella,Fabio Arosio

Questo inserimento è stato pubblicato in L'artigiano del mese. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

7 Commenti

  1. american sniper
    Pubblicato il 15 giugno 2016 alle 18:57 | Permalink

    Questi 3 signori hanno tenuto conto dei conquistatori di voti di Forza Italia e chi è il loro sponsor ? Non posso pensare che vogliano che la musica non cambi . Che delusione . Eppure sono 3 stimabilissime persone .

  2. fabrizio
    Pubblicato il 16 giugno 2016 alle 08:42 | Permalink

    Chissà cosa potrà fare Di Giovanni, per l’ordine pubblico, a differenza dei suoi predecessori. Ottenere una maggiore assistenza dalla Compagnia dei Carabinieri di Desio (visto che ne fu il comandante)? Avere maggiori finanziamenti dalla Regione e dal Governo per l’assunzione di altri Vigili Urbani, facendo leva sul suo prestigio di generale? Dare legalità alle ronde di Forza Nuova? Coinvolgere le associazioni combattentistiche nella sorveglianza della città?
    Dovrebbe dircelo, visto che il ballottaggio è prossimo.

  3. marco beretta
    Pubblicato il 16 giugno 2016 alle 13:03 | Permalink

    Mah, fermo restando che io sono parte interessata e che comunque ognuno può votare chi vuole, mi sembra che questo comunicato sia alquanto farraginoso e per certi versi delirante, nel puro stile Garbo insomma, che certamente l’ha redatto. Appare come il frutto di una arrampicata verticale sugli specchi, cosa di cui in passato mi si è tanto rimproverato, per dire una cosa che poteva essere riassunta in ben poche righe “votiamo Zanello, perchè Corti ci sta sulle palle” (scusate per una volta il livello ma penso che renda bene):del resto il presupposto (non voteremo il meno peggio) mi sembra che sia chiaramente contraddetto dal testo…Così dopo mesi di disperazione, alla ricerca di un centro destra moderato, non rimane che abbracciare mortalmente un cndx appiattito su posizioni leghiste e di estrema destra (La nostra desio leggi forza nuova); avanti dunque con gli slogan puchè il prossimo Sindaco non sia Corti. Mi piacerebbe proprio vedervi partecipare alla prossima raccolta alimentare (ma solo per italiani, eh!) o accorrere ad applaudire Salvini davanti agli appartamenti destinati ai profughi. Io non ci sarò . Meglio perdere ma essere coerenti. Il generale?Ma ci vuole un generale per garantire la legalità?Negli ultimi 5 anni non ce n’è stato bisogno. Per proteggerci da chi poi?Da coloro dei quali Zanello è il primo a non fidarsi?Allora perchè ci è andato assieme, contro la volontà della lega desiana (che oggi tanto plaude al risultato ottenuto)?Evidentemente i voti sono come il denaro:non puzzano.Vabbè votate l’assessore…quasi patetica questa dichiarazione.Le famiglie:a tre giorni dal ballottaggio si firma di tutto, valori in cambi di voti. Io a questo vile mercimonio mi sottraggo e mi sono sottratto;anzi spero che coloro che fanno parte delle associazioni che sono state portate alla firma si ribellino al baratto del loro impegno quotidiano svenduto a chi neppure crede e condivide quei valori, e che dimostra di avere una concezione di profugo cangiante nel tempo a sconda della propria convenienza.Il comunicato parte integrante del manifesto sottoscritto parla di principi “come l’accoglienza di ogni vita umana, di qualsiasi etnia, religione o orientamento etico e politico, soprattutto se profughi in fuga da cruente guerre o dall’infame terrorismo.” Soprattutto non significa dei soli profughi, come ha dichiarato all’ultimo faccia a faccia o sui social a pochi minuti dalla conferenza stampa Zanello, che ha utilizzato strumentalmente la firma per attaccare Corti neanche due ore dopo la firma.Non concordo sul fatto che a 25 anni non si può scappare dalla guerra ma si deve combattere, come ha detto Zanello in un faccia a faccia per il proprio paese:la guerra è guerra e fa paura a tutti. Penso però che in un paese libero ed in pace come il nostro un adulto, di qualsiasi età, non dovrebbe recedere dai propri principi sacrificandoli alla mera apparenza o alla vergognosa convenienza del momento.Se vincerà Zanello, un giorno sarete chiamati in coscienza a rendere conto di questo comunicato:è solo una questione di tempo.
    Cordiali saluti

  4. vincenzo bella
    Pubblicato il 16 giugno 2016 alle 13:54 | Permalink

    Alcune puntualizzazioni sul comunicato del segretario del Pd .
    • Centro Destra: partito della cementificazione. Da quanti anni mi sento ripetere questa accusa. Quante volte ho dovuto ribadire che dal 2000 al 2008 si è semplicemente applicato il Piano Regolatore lasciatoci in eredità dalla precedente amministrazione di sinistra. Certo, avremmo potuto cambiarlo, non lo abbiamo fatto, ma resta pur sempre il vostro P.R. Del Piano di Governo del Territorio approvato nel 2008 non si è alzata neppure una gru, perché intanto, come è noto, è intervenuta la crisi.
    • Problema torre incompiuta. E’ ovvio che il Centro Destra non ha approvato il progetto di una torre incompiuta. Questo è l’esito della crisi economica. L’insuccesso o gli intoppi, quando si fa, capitano. E’ solo il noto immobilismo che non corre il rischio di sbagliare. C’è una certa disonestà intellettuale quando si addita la torre. Si dimentica che nei primi anni novanta ha chiuso l’Autobianchi con la perdita di circa 3500 posti di lavoro. La bonifica e la realizzazione del Polo Tecnologico, operata dal centro destra, ha portato a Desio circa 2000 posti di lavoro e la presenza di numerose aziende medie di eccellenza. La torre è parte di questo progetto, che non viene mai ricordato. Nasce dalla verticalizzazione della volumetria che restava da costruire, sommata alla volumetria della vecchia palazzina uffici Autobianchi, circa 4000 mq. L’idea può non piacere, il progetto era e resta opinabile, ma non può essere additato come un’operazione delinquenziale. Questa generica criminalizzazione dell’avversario appartiene ad una terribile ideologia del passato che non passa. Il fatto poi che un dirigente sia stato condannato per come ha operato non ha nulla a che fare con gli amministratori, né con il progetto.
    • Citando il Sindaco Mariani, Gerosa ne ricorda la dichiarazione: “l’ ‘ndrangheta a Desio non esiste”. E’ vero, Gianpiero ha detto una cosa simile, ma quanti lo hanno conosciuto ne hanno colto il significato. Mi si passi il paragone, era il rifiuto doloroso di chi non voleva accettare una realtà spiacevole, quasi una madre che non vuole vedere gli errori del figlio. Certo, una cecità colpevole, generata tuttavia dall’amore per Desio. Che dire invece di quanti hanno costruito il loro successo politico strumentalizzando ed amplificando quella turpe vicenda.
    • Che dire infine della luminosa amministrazione di sinistra che ci ha governato. Parlino gli elettori. Solo il PD. cresce sull’onda lunga della popolarità di Renzi, i suoi alleati perdono consensi, Corti rovina. Nel 2011 prende 1458 voti personali, nel 2016 ne prende 386, con una perdita netta di 1072 voti sui precedenti 1458. Un successone. Questa amministrazione uscente si è distinta nelle sue linee prevalenti per presunzione, arroganza ed immobilismo. I giudizi più impietosi li ho più volte sentiti da alcuni membri stessi della maggioranza. Giudizi pessimi sull’ immobilismo e persino sul disastroso PGT, pietra tombale sullo sviluppo di Desio. Mi si dirà , fai i nomi. Non li faccio, li sapete già.
    • Infine non posso accettare supponenti ed arroganti lezioni di legalità, di chi pensa eroicamente di combattere la ndrangheta a Desio. Da vicesindaco nella giunta Mariani ho contrastato apertamente certi noti poteri forti che anche voi al governo avete ben conosciuto. Nel primo C.C. nell’aprile del 2010, quindi prima dell’operazione Infinito, ho espresso le mie preoccupazioni per certe presenze sconvenienti. Ho pubblicamente denunziato il fenomeno delle firme false , da cui è scaturita l’indagine dei Carabinieri.
    • Pertanto, faccia ciascuno quello che può dove si trova, senza scadere nelle ovvietà, senza distribuire patenti.

    Quanto detto l’ho condiviso con Tiziano Garbo, altrettanto indignato ed offeso per la reazione inconsulta ad una legittima trasparente ed onesta espressione di voto.
    VINCENZO BELLA
    P.S.” Ciascun quaggiù sue forze e ’l senno impieghi per avanzar fra le sciagure e i mali..” (Tasso, Gerusalemme Liberata.)

  5. american sniper
    Pubblicato il 17 giugno 2016 alle 13:18 | Permalink

    Vincenzo Bella e Marco Beretta avete rotto i xxx con i vostri pistolotti di 100mila righe . Rispondete alla question e non rompete più le balle . Altrimenti astenetevi da qualsiasi considerazione , fate una magra figura . Non voglio polemica ma se ………………sono qui tutto per voi 2 . Vi anticipo ..sono un pesce di acqua o acua marcia.

  6. antonio
    Pubblicato il 20 giugno 2016 alle 09:17 | Permalink

    Niente cadrega anche a questo giro. Riprovate tra 5 anni.

  7. fabrizio
    Pubblicato il 22 giugno 2016 alle 08:51 | Permalink

    Decisamente Garbo e Bella si sono rivelati due portajella…

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*