Made in Desio: la Tua vetrina

Se hai una attività a Desio o in Brianza, questo è il posto giusto per te.

Ti ricordi le moltiplicazioni, a scuola?

Dovrai, per forza, ripassarle… per stare dietro i tuoi nuovi contatti 🙂

 

Non solo un semplice “banner” ma un vero e proprio patto, di fiducia, con Made in Desio.

Foto-Video-SocialNetwork-Redazionali: ho la soluzione che fa per te.

 


12 Commenti

  1. geppo
    Pubblicato il 26 settembre 2012 alle 14:54 | Permalink

    Non mi pare che la ricchiuti abbia le idee chiare,ci fidiamo.è un po confusa,il sindaco va via,che incertezza,che panico,giustificazioni,peccato,va bè magari se ce lo rispiega sarà meglio,un caffè la mattina bevilo lucrezia,chi ha ragione ! ti tiri fuori,poco ti interessa ,amica stai gestendo i nosri soldi e noi non capiamo.e ce poco da ridere lucrezia!non stiamo giocando.

  2. pier
    Pubblicato il 16 giugno 2013 alle 21:14 | Permalink

    incredibile in via magenta c’è un’attività 100% abusiva senza nessuna autorizzazione
    in via per Binzago una carovana di rom con luce e forse anche acqua
    e contenano a buttare giù i pollai a poveri pensionati

  3. ARENA
    Pubblicato il 18 marzo 2014 alle 13:17 | Permalink

    PER CONTINUARE A SCAMBIARCI OPINIONI SUL COMPUTER ABBIAMO BISOGNA DI AGIRE IN TRANQUILLITA’ E RASSICURARE SPECIALMENTE COLORO CHE NON HANNO TANTA DIMISTICHEZZA.
    LEGGO CHE L’8 APRILE FINISCE IL SUO LAVORO WINDOWS XP-
    A QUESTO PUNTO C’E’ BISOGNO DI PARERI PER AFFRONTARE QUESTO PROBLEMA. CHI PUO’ DARE QUALCHE CONSIGLIO?

  4. alessandra
    Pubblicato il 4 giugno 2014 alle 03:16 | Permalink

    A Made in Desio

    Vorrei sapere a che punto e’ la realizzazione del giornale del Comune di Desio, domanda gia’ fatta senza ottenere risposta.
    Finalmente potremo avere notizie in tempo utile degli avvenimenti, con relative spiegazioni. Per esempio, solo ora navigando sul computer, vengo a sapere che oggi ci sara’ il mercoledi’ rosso nero.
    che oggi ci sara’ in Sala Pertini l’incontro HOUSE….(.che cosa e’?)
    domani dai Saveriani incontro per la sicurezza
    domani, stessa ora in Sala pertini pd un evento… devo guardare!!!!!
    Non si puo’ fare qualche cosa ?

    • Pubblicato il 4 giugno 2014 alle 05:43 | Permalink

      so che il comune aveva lanciato un bando per trovare un operatore che lo facesse a costo zero (cioè pagandolo con la pubblicità, senza che il comune metta soldi) ed era stato individuato. non so poi se l’iter si è concluso e quando partirà. ormai, immagino, a settembre.

  5. Anika
    Pubblicato il 5 agosto 2014 alle 11:17 | Permalink

    Ciao Alessandro,
    vivo vicino alle piscine di Desio e rimango sempre più allibita e delusa dalla situazione rom. E’ possibile che nessuno intervenga e loro siano liberi di soggiornare nei parcheggi dietro le piscine,palazzetto..? Lasciando sporcizia ovunque ?uno schifo! Eppure questo quartiere dovrebbe avere a mio parerere una marcia in più è un polo sportivo piscina, calcio, tennis, palazzetto.. con accanto edifici scolastici . ed io che sogno una pista ciclabile e percorso x correre con un verde curato dove le famiglie possano vivere qualche ora all’aria aperta.. Cosa possiamo fare noi cittadini?

    ps. la cosa brutta rimane nel fatto che vedo nonni e io stessa deviare le ns passeggiate x evitare l’incontro con i rom. eppure a questo comune pago tutto e di più. non siamo più tranquilli .

    grazie e scusa il disturbo

    • Pubblicato il 6 agosto 2014 alle 09:51 | Permalink

      ciao anika e grazie del tuo intervento. me ne occuperò ancora oggi, in un articolo per il giorno. ciao

  6. blazer
    Pubblicato il 14 settembre 2014 alle 12:46 | Permalink

    Ciao a tutti
    ai cittadini di desio propietari di terreni destinatii da burocrati a verde
    e stato imposto di abbattere pollai e legnaie ai pakistani si concede di edificare 2000 mq , parcheggi e altro . Ma le leggi sono uguali per tutti o no
    grazie. Sindaco

  7. NOVITA'
    Pubblicato il 16 settembre 2014 alle 05:29 | Permalink

    DURANTE LA CONFERENZA DEL COMUNE AL CENTRO ANZIANI LA DOTTORESSA BIELLA HA ANNUNCIATO A BREVE LA PUBBLICAZIONE DEL GIORNALINO DEL COMUNE. CHI NE SA QUALCOSA?
    SI PUO’ SAPERE QUALE E’ IL PROGRAMMA DI PUBBLICAZIONE_
    PENSO CHE I DESIANI, IN SINTESI VOGLIANO SAPERE COSA SI PROGRAMMA
    E QUELLO CHE IN EFFETTI VIENE FATTO? CON SEMPLICITA E COMPRENSIBILE A TUTTI:

  8. Sergio Mariani
    Pubblicato il 16 maggio 2016 alle 06:52 | Permalink

    Comunicato Stampa di Sinistra per Desio sulle nomine di Brianza Energia Ambiente
    Nella scorsa Assemblea dei Soci di BEA, la maggioranza dei Soci, composta dalla Provincia di Monza e Brianza, dai Sindaci di Cesano Maderno, di Limbiate, di Meda, di Nova Milanese e di Muggiò, ha deciso di confermare il Consiglio di Amministrazione uscente e di azzerare invece tutto il Collegio Sindacale. Hanno votato contro questa decisioni i Sindaci di Desio e di Seveso.
    Questa maggioranza ha scelto di confermare un C.d.A. che non ha sicuramente dato prova di trasparenza ed efficienza, e che inoltre nonostante le diverse irregolarità riscontrate dal Collegio Sindacale nella gara a doppio oggetto per la sostituzione del turbogeneratore e nella successiva gara per l’affidamento dei servizi d’ingegneria, che hanno dato luogo agli esposti alla Procura delle Repubblica, non ha mai adottato azioni incisive al riguardo.
    Un C.d.A. che, in relazione alle diverse irregolarità, non ha mai provveduto alla sospensione e sostituzione del Direttore Generale di Brianza Energia Ambiente S.p.A. e alla rimozione e sostituzione del C.d.A. di BEA Gestioni e del suo presidente.
    Un C.d.A. che non ha nemmeno verificato la sussistenza dei requisiti ex art. 21 nonies L. 241/1990, ovvero di adottare in autotutela un provvedimento di sospensione d’ufficio dell’aggiudicazione del lotto 2 della gara per il turboalternatore e della gara per i servizi di ingegneria, finché non ci sarà pronunciamento dell’ANAC in merito.
    Questa maggioranza dei Soci invece sceglie di azzerare un Collegio Sindacale che si è distinto per professionalità e trasparenza nella sua azione di verifica e controllo, e che ha tra i suoi componenti la dottoressa Ceribelli, che si è distinta nei mesi scorsi, non solo per integrità morale e etica, ma anche per competenza ed efficacia, permettendo, insieme a una altro membro del collegio di vigilanza, che emergesse il caso di malasanità negli appalti all’ospedale Desio-Vimercate.
    Una maggioranza dei Soci, che anziché valorizzare una cosi importante risorsa di competenza, integrità e eticità, e assurta a simbolo di legalità e trasparenza, preferisce cancellarla licenziandola. Un agire politico che ci riporta indietro nel tempo, in un territorio che sta cercando di ricostruire una forte e comune azione fondata sui principi della legalità, della trasparenza e della partecipazione.
    Ma d’altronde cosa aspettarci da una maggioranza dei soci che anziché perseguire una più ampia azione di rinnovamento ed innovazione tecnica, impiantistica e gestionale, del ciclo dei rifiuti, preferisce testardamente promuovere ancora l’incenerimento come modello per la gestione dei rifiuti.
    Cosa aspettarci da tali Comuni, visto che procedono spediti, senza sentir ragioni, verso una fusione BEA-CEM il cui obiettivo principale è di prolungare, sicuramente per vent’anni, la vita del forno inceneritore, anziché costruire un reale e concreto programma, sulla base dei principi della politica rifiuti zero, che porti ad un nuovo piano industriale che preveda come obiettivo la dismissione del forno inceneritore e la trasformazione della società BEA in società per il recupero dei materiali, secondo le migliori e più innovative tecnologie attuali e del futuro prossimo, cosi come già perseguito da analoghi esempi sia italiani sia europei.
    In questo quadro, noi di Sinistra per Desio che da sempre siamo in prima fila nella battaglia per la chiusura del forno inceneritore e per una concreta politica Rifiuti Zero, nel ribadire la nostra posizione, non possiamo che apprezzare e condividere le azioni, i comunicati di alcuni partiti e liste comunali, ed anche le scelte personali di questi giorni. Innanzitutto da parte del nostro Sindaco Roberto Corti con la condivisa decisione di un voto contrario alle scelte della maggioranza dei soci di BEA. Dal comunicato del PD di Desio e del suo segretario, ma anche all’apprezzamento della decisione del Consigliere Comunale di Desio, Jenny Arienti, di dimettersi dal suo ruolo di Responsabile Legalità del Partito Democratico di Monza e Brianza. Dal comunicato di Desio Viva, che con chiarezza pone il problema del ruolo della Provincia, a quello articolato della lista Sinistra e Ambiente di Meda. Ma vogliamo anche esprimere un forte sostegno al Consigliere Comunale Massimiliano Bevacqua, che ha rassegnato le dimissione da Delegato all’Ambiente del Comune di Cesano Maderno e a tutto il circolo di Sinistra Ecologia e Libertà di Cesano Maderno per la chiarezza e coerenza alla posizione politica assunta da tempo, sulla questione dell’inceneritore e della gestione dei rifiuti nei nostri territori.

    Desio 15 maggio 2016 Sinistra per Desio

  9. amalia
    Pubblicato il 17 maggio 2016 alle 05:20 | Permalink

    vorrei dare una mia opinione per rispondere anche al post di Sergio Mariani. A volte i discorsi su argomenti importanti sono scritti e indirizzati a persone addette ai lavori, senza preoccuparsi che anche i comuni cittadini hanno diritto di capire con parole più semplici. Magari sara’ difficile, ma quando il lettore viene abituato, la comprensione non sara’ cosi’ difficoltosa.. Si parlava che e’ stata silurato la Signora che ha denunciato anche le scorrettezze della sanita, specialmente riguardanti l’odontoiatria. Comincia un capitolo, ma come sta procedendo, ci sono gia’ i risultati ? oppure basta la notizia per chiudere il discorso? grazie

  10. antonio
    Pubblicato il 17 giugno 2016 alle 10:35 | Permalink

    cosa ne pensate…e il sindaco diceva”sparata elettorale” fingere di non sapere o se non sapeva non è un attenuante